SOGNI “PINKFLOYDIANI”

pink-floyd-ringNon c’è dubbio che per un appassionato dei Pink Floyd il materiale non manchi affatto, non è difficile reperire delle “chicche” in giro per mercatini, fiere o esposizioni (budget permettendo), nonostante ciò ci sono alcuni momenti storici della lunga avventura dei Pink Floyd di cui non esiste alcun materiale ufficiale, ma bootleg audio e video di qualità altalenante, che la EMI se volesse potrebbe benissimo rimasterizzare e ripulire audio e video facendo avverare i sogni di milioni di fans sparsi in tutto il mondo. Ma veniamo a quello che secondo me meriterebbe di essere pubblicato ufficialmente:

1- Partiamo da noi: l’italia. “Il live in Venice” trasmesso anche in diretta tv all’epoca (1989) circola da parecchio tempo su bootleg, contiene audio e video di ottima qualità quindi non sarebbe difficile masterizzare il tutto in HD e farci un bel bluray, considerando l’importanza e la spettacolarità dello show.

2- Ho sempre sognato di vedere pubblicato per intero il live di “the Wall at Earls Court” del 1980, il materiale c’è ed il propietario è il solo Roger Waters. Che da quanto ho capito piuttosto che pubblicare il live come Pink Floyd ha riproposto l’intero concerto negli ultimi anni da cui ne verrà quasi sicuramente tratto un bluray a nome Roger Waters. Non capisco perchè non abbiano pensato di mettere il concerto nel box Immersion di the Wall, visto che la piccola clip pubblicata (the Happiest Days of  Our Lives) è di qualità ottima, sia audio che video. Esiste anche un’altra versione video registrata nel 1980 al Nassau Colliseum, ma come per quella dell’Earls Court la qualità audio/video dei bootleg è pessima.

3- Le BBC SESSION dal ’67 al ’71 sono un classico esempio di bootleg “quasi ufficiali”, le session del 1970/71 in particolare hanno un audio molto ben definito e pulito con delle performance straordinarie, una pubblicazione ufficiale in questo caso sarebbe d’obbligo.

4- La suite “The Man and the Journey” meriterebbe ugualmente la pubblicazione ufficiale: il bootleg “More Furious Madness From the Massed Gadgets of Auximenes” riporta la registrazione del concerto tenuto ad Amsterdam nel 1969 e la qualità audio è davvero buona, la performance live da pelle d’oca…

5- Purtroppo per noi il materiale del tour 1977 è davvero poco, non posso credere che non esista una registrazione video di quei fantastici show con tutto “Wish You Were Here” e “Animals” eseguiti per intero, nonostante ciò le registrazioni bootleg del 1977 non mancano (il bootleg “Animals Instinct” e il live al Boston Garden per esempio sono fantastici) e sarebbe un sogno vedere pubblicato un cd con una di queste registrazioni.

6- Il box Immersion dell’album “The Dark Side of the Moon” contiene due estratti live dal concerto di Brighton del 1972, anche qui una pubblicazione dell’intero concerto sarebbe auspicabile.

7- Nonostante la recente campagna “Why Pink Floyd” continuo a sperare che vengano aperti gli archivi dei Floyd, ma aperti per davvero: molti fan sono rimasti un pò delusi dalle ultime uscite Immersion, anche se effettivamente sono presenti molte outtakes, ci si aspettava di più considerando il prezzo. Con la miriade di video live e outtakes di qualunque anno presenti sul web possiamo affermare che il materiale non manca per cui una pubblicazione audio e video, sarebbe un vero regalo per tutti i fans. Il box di Neil Young (archives vol.1 ‘1963/’72) uscito qualche hanno fa è uno splendido esempio di cosa può fare un bluray! Ci sarebbero da inserire decine di altri momenti storici come il live del 1970 alla televisione KQED di San Francisco o i nastri “ambientali” dalle sedute di “the Division Bell” che come afferma Nick Mason all’interno del suo libro “Inside Out” non sono stati ancora pubblicati oppure la completa session per il film “Zabriskie Point”, quindi spero tanto che un giorno alcune di queste perle possano vedere la luce ufficialmente…

Di seguito (clicca “continua a leggere“) alcuni video presenti su youtube di questo materiale non ancora pubblicato ufficialmente:

Shine On!

5 comments

  1. Ho appena acquistato “incautamente” un dvd+2cd di venice1989…
    Bello/colorato/taschine x i dischi in tema col coloratissimo cover dipinto rosso/arancione “quasi” vero….
    INAUSCULTABILE, credo neanche passato alla riduzione del fruscio di sottofondo basico di un misero DolbyNR anni 80 (e non sono un audiofilo pignolo….).
    Il DVD ha diversi “buchi” di uno/due secondi audio e video.
    La discussione è vecchia 2012….
    Aggiornamenti? non credo…
    Ciao,
    GRazie,
    Fabio

  2. vorrei anche io che almeno un minimo di quello che hai detto fosse trasformato in realtà ma allo stesso tempo so che oltre a dover spendere chi sa quanti soldi per prendermi tutto starei tutto il tempo a pensare ad un modo per tornare indietro nel tempo guardarmi dal vivo tutti i concerti😀

    1. ciao! anche io vorrei la macchina del tempo😉 solo che tutte queste cose sono realmente possibili e spero che in un futuro non troppo lontano potremmo vedere ed ascoltare tutto quello che i floyd hanno registrato… per i soldi il problema è comune!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...