ROGER WATERS THE WALL LIVE @ WEMBLEY STADIUM

CatturaPer i fans italiani che andranno a vedere Roger Waters con il suo “The Wall” allo Wembley Stadium di Londra il 14 settembre 2013, troveranno molto interessante la guida realizzata da Visit Britain sullo stadio, su come raggiungere dall’estero Londra (aereo, pullman, auto, treno), trovare alloggio a Wembley e nel centro di Londra, attrazioni turistiche da visitare, i pass per la metropolitana, ristoranti e pubs nelle vicinanze dello stadio e nel centro di Londra. Quindi se volete farvi una mini-vacanza o semplicemente volete andare a vedere “The Wall” a “casa” di Roger a Londra dove sarà sicuramente un evento “speciale”, questa guida vi sarà molto utile… non vi resta che cliccare su questo link: http://www.visitbritainshop.com/italia/articoli-e-itinerari/wembley-guide.html

È poco probabile ma non è escluso che a questa data ci sia qualche “special guest” come accadde alla O2 Arena nel 2011 con ospiti del calibro di… Nick Mason e David Gilmour. Sognare non costa nulla no?…

Shine On!

7 comments

  1. Sono stato molto deluso sia per la prestazione dei singoli,sembravano munti,che soprattutto per un audio bestiale cosi come si udiva dall’ultimo anello dello stadio.eco e rimbombi incredibili.CAsse che diffondevano la musica molto piccole.Inoltre non si vedeva praticamente nulla poiché’ da quel l’altezza le persone sul palco erano microscopiche.Ho apprezzato moto di più’ il concerto di aprile 2011 al forum di Assago.

    1. Ciao Antonio! guarda ho saputo anche io che in certe parti dello stadio non si è sentito bene.. io posso dire che all’olimpico, mi sono messo proprio davanti al mixer e l’audio era pressochè perfetto, quasi da cuffia, ma molto probabilmente in uno spazio così ampio il suono si disperde, concordo con te comunque che al chiuso come milano l’audio è molto piu definito.. che dire, per l’esecuzione penso che ormai sia Roger che i musicisti siano moooolto stanchi visto da quanto sta andando avanti il tour..😉

  2. Nessun special guest ieri sera…. concerto “sobrio” con effetti speciali che lo hanno reso piu uno spettacolo che una performance musicale. Roger sotto tono e…. forse in piu di un brano in play back! Dopo un’ora… 20 min di intervallo… concerto durato meno di due ore… da vero pensionato! Pero quel che e stato e stato cmq favoloso!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...