ROGER WATERS IN DIFESA DEI RESTI DEL MURO DI BERLINO

Loft-al-posto-del-Muro-di-Berlino-Roger-Waters-non-ci-sta_h_partbQuel che resta del muro di Berlino trova un sostenitore molto accreditato… Roger Waters, che con i Pink Floyd ha concepito il “muro” più celebre della musica. Il bassista, in tournée in Germania proprio con lo spettacolo “The Wall” è passato dalla East Side Gallery, una delle ultime porzioni di muro di Berlino che rischia di essere abbattuta per far posto a un loft di lusso. Waters:   “Si sa che io i muri preferisco abbatterli, ma in questo caso voglio fare un’eccezione. Non si può negare alla gente il diritto a sostare davanti a quel che resta del Muro. Quelle rovine sono memoria storica viva, ricordano lutti, tragedie e sono lì a testimoniare i tempi cupi della Guerra Fredda”. Lunga circa 1.300 metri, la East Side Gallery è una porzione di Muro completamente colorata dai murales di artisti che in tanti anni sono passati da Berlino per dare un contributo. L’ex Pink Floyd ha posato di fronte a un nuovo affresco che ricorda la copertina dell’album “The Wall”. 

Shine On!

2 comments

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...