PINK FLOYD: NUOVO ALBUM “THE ENDLESS RIVER”

Cattura6È difficile mantenere la calma ma Polly Samson moglie e coautrice  di David Gilmour e i Pink Floyd ha da poco fatto su twitter un annuncio clamoroso: a Ottobre uscirà un album di inediti a nome Pink Floyd: “THE ENDLESS RIVER”! L’album dovrebbe essere basato sulle session del 1994 per “The Division Bell”, sulle canzoni scartate e rimaste finora inedite, quindi oltre a Nick Mason ci sarà anche Richard Wright (scomparso nel 2008) che come ha detto Polly queste registrazioni sono “il suo canto del cigno e bellissime“. Quindi David Gilmour avrebbe messo mano a queste registrazioni e sovrainciso altre parti. Infatti come conferma la corista Durga McBroom-Hudson la foto di qualche tempo fa di David in studio non era come pensavamo noi al lavoro per il suo album solista, ma per completare le registrazioni di quello che a questo punto sarà il nuovo album dei Pink Floyd! In mancanza di annunci ufficiali non si possono fare altre ipotesi ma sembra di capire che questo sarà un album alla “The Final Cut”, cioè con “scarti” di canzoni rimaste fuori dall’album precedente. Il titolo dell’album è preso da una delle ultime frasi di “High Hopes“. Sicuramente questa notizia ci farà dimenticare la delusione della mancanza di inediti nel box 20th anniversary di “The Division Bell”. Non so voi ma io ancora non ci credo… Scommettiamo che alla mostra di Milano dal 19 settembre sarà possibile ascoltare già qualcosa?…

dbrecIl progetto risalente al 1994 venne scherzosamente soprannominato da Nick Mason  “The Big Spliff” e fu sviluppato solo da un punto di vista strumentale.  Durga McBroom-Hudson, per mezzo di un post apparso sulla sua pagina Facebook, ha confermato la pubblicazione, aggiungendo ulteriori dettagli. “Le registrazioni ebbero luogo durante le session di ‘The division bell’: sì, si tratta di quel progetto originariamente battezzato ‘The big spliff’ del quale parlò Nick Mason. Ecco perché ci sono delle parti di Richard Wright. Dall’incisione delle take originali, David e Nick hanno fatto molte altre cose. In origine il disco era completamente strumentale, poi – lo scorso dicembre – ho aggiunto delle voci. David ha sviluppato i miei cori e ha registrato almeno una parte vocale solista. Successe nella session immortalata dalla foto“. La McBroom-Hudson ha poi specificato come nel disco siano incluse solo canzoni inedite. Anche il tecnico del suono Andy Jackson ha confermato la pubblicazione. “Si tratta di una rielaborazione delle session di ‘Big Spliff’, ma arricchite da sovraincisioni fatte alla fine dello scorso anno o giù di lì“. Stando a quanto riferito dal britannico Sun, parte dei lavori per “The endless river” si sarebbero svolti presso gli studi di Abbey Road. Nick Mason e David Gilmour, gli unici superstiti della formazione che lavorò il materiale originale – Rick Wright è scomparso nel 2008, e Roger Waters, all’epoca delle session, aveva già abbandonato il gruppo – non avrebbero in programma di supportare la pubblicazione con un tour.

Alle 19.07 del 7/7/2014 i Pink Floyd annunciano ufficialmente l’uscita di un nuovo album. Dalla pagina ufficiale facebook: “I PINK FLOYD POSSONO CONFERMARE CHE STANNO RILASCIANDO UN NUOVO ALBUM “THE ENDLESS RIVER” NEL MESE DI OTTOBRE 2014. SI TRATTA DI UN ALBUM DI MUSICA PREVALENTEMENTE AMBIENTALE E STRUMENTALE BASATO SULLE SESSION DEL 1993/4 DI “THE DIVISION BELL” A CURA DI DAVID GILMOUR, NICK MASON E RICHARD WRIGHT. L’ALBUM È PRODOTTO DA DAVID GILMOUR CON PHIL MANZANERA, YOUTH E L’INGEGNERE DEL SUONO ANDY JACKSON. IL LAVORO È ANCORA IN CORSO, MA MAGGIORI DETTAGLI VERRANNO RILASCIATI ALLA FINE DELL’ESTATE.”

In un’intervista concessa a Dave Basner per la radio VH1 Graham Nash ha lasciato intendere come anche lui e David Crosby potrebbero figurare come ospiti in “The Endless River”. Qualche mese fa Polly Samson aveva detto che i due erano a fare delle registrazioni in studio con Gilmour, ma a questo punto non sappiamo se siano riconducibili al nuovo album dei Pink Floyd o a quello solista di David Gilmour. Questa la dichiarazione di Nash: “Abbiamo cantato su un brano che lui ha scritto per un amico scomparso. Una gran bella canzone. Spero che il nostro contributo sia valido come quello che fornimmo per ‘On a island’ (title track dell’omonimo album solista di Gilmour del 2006 nella quale sia Nash che Crosby comparvero in veste di ospiti, ndr): credo che non solo la canzone di David sia favolosa, ma anche che le nostre parti siano state registrare davvero bene“.

nickatbritanniarow2014Arriva la conferma da www.brain-damage.co.uk che ne David Crosby ne Graham Nash saranno presenti su “The Endelss River”. Quindi quello che hanno registrato è stato per l’album solista di David Gilmour.

Proseguono intanto le registrazioni, qui a fianco possiamo vedere Nick Mason ai Britannia Row Studios…

Alcune anticipazioni sul nuovo disco dal quotidiano inglese “The Sun”: “Non sarà un lavoro che i fan si aspettano. Le canzoni su cui hanno lavoro David e Nick Mason spaziano moltissimo in tanti generi diversi, c’è tantissimo materiale completamente strumentale e molto distante dal genere puramente rock. E’ un album molto bello ma non ricalca né The Wall e neppure Wish You Were Here. Diciamo che ci sono visioni molto ampie alla base di questo disco. C’era tanto materiale disponibile con le tastiere di Rick e si capisce perché la band lo consideri come il suo canto del cigno. C’è una traccia con il cantato di David che rappresenta la vera ultima grande canzone della band, si tratta di qualcosa di epico ed in qualche modo anche di una forma di addio. Probabilmente un tour d’addio con la presenza di Roger Waters sarebbe stato qualcosa di grandioso e storico ma David Gilmour sembra non prendere neanche in considerazione quest’ipotesi. Penso che il disco rappresenti il momento finale della storia dei Pink Floyd”.

Altro rumors: dal giornale francese “Rock & Folk” salta fuori addirittura la data di uscita: 8 ottobre 2014!

Alla Acoustic Sounds è arrivato il master di “The Endless River” pronto per essere stampato in Lp, sono 4 lati quindi oltre alla versione Cd ci sarà sicuramente anche la versione in doppio Lp.

1907448_963777053648091_7175250772048284036_nAncora indiscrezioni sulla data di uscita: si parla del 27 ottobre o addirittura uno slittamento all’11 novembre come scrive Billboard… Ancora niente di ufficiale comunque…

Dal sito di Phil Manzanera si apprende che l’album è stato in gestazione per almeno due anni,come abbiano fatto a mantenere il riserbo più totale fino a questa estate è un mistero.

Il sito Jpc ha messo in vendita l’album in versione cd / cd+dvd / cd+blu-ray e doppio Lp in uscita il 10 novembre 2014. Prezzi da €17,99 a €30,99. Ancora niente di ufficiale però… l’annuncio dovrebbe arrivare a giorni…

AGGIORNAMENTO:

L’album è stato annunciato ufficialmente: nell’apposito articolo tutti i dettagli e i prossimi aggiornamenti!

Qui un bello speciale (anche se corto…) sul making of di “The Division Bell”:

28 comments

    1. ciao! si la notizia ci ha colto tutti di sorpresa! non vediamo l’ora che arrivi ottobre! Goditi il concerto dei BritFloyd a padova, sono una delle migliri cover band dei floyd al mondo! grazie di seguire il blog!

  1. Aspetto con ansia ogni aggiormento e ogni volta l’emozione è tanta… Sono fiduciosa nel lavoro di David e gli altri, sarà sicuramente un album degno del nome del gruppo. Immagino sarà qualcosa tra TDB e On an Island, e spero vivamente che con “una traccia che rappresenta la vera ultima grande canzone della band, qualcosa di epico” intendano un capolavoro paragonabile a Echoes o SOYCD

      1. La voce di Gilmour poi è davvero bella, peccato non poterla sentire un’ultima volta in combinazione con quella di Rick, erano perfette… Speriamo almeno di sentirla dal vivo! complimenti per il blog!🙂

      2. bè si in accoppiata con rick era davvero emozionante.. echoes per esempio.. ma non solo la voce, gli scambi di melodie tra piano e chitarra fra i due.. peccato che non ci saranno piu… per il live… non saprei, penso bisogni aspettare l’uscita del suo album solista per sapere se farà qualche data.. grazie mille dei complimenti mi fa sempre molto piacere! e grazie anche a te di seguire il blog!😉

  2. Ciao, qualcuno mi chiarisce un dubbio?🙂
    nell’ultimo box di The Division Bell dovevano esserci parti inedite dei brani. Ma non ho trovato informazioni a riguardo e mi sembra che cambi solo il mix, non la durata dei pezzi. (e prima di saperlo non lo compro).
    NOn è che tutto il materiale nuovo è stato spostato su questo progetto di pubblicare The Endless River?

    1. ciao Matt! purtroppo nell’ultimo box di “The Division Bell” l’unico inedito è l’album intero missato in 5.1. La durata dei pezzi è inedita solo nella versione LP : in passato alcuni pezzi erano stati accorciati per farli entrare tutti in 2 facciate ma la nuova versione è composta da 2Lp e quindi contiene tutti i minuti della versione in cd. Io da collezzionista ho dovuto comprarlo ma se non hai un buon impianto 5.1 ti sconsiglio l’aquisto… Per gli inediti del box la delusione è stata forte ma ora sappiamo che david ci ha rimesso mano e usciranno a ottobre… Grazie per visitare il blog!

      1. inediti da inserire nel box per il ventesimo anniversario di the division bell, poi all’improvviso, sterzata netta! Tutto quel materiale sarà usato per generare un nuovo album! Questo mi fa pensare a 2 ipotesi: il materiale è talmente bello da essere “sprecato” per un box set anniversary oppure è in serbo una sorpresa ancora più grande, ovvero un tour per chiudere col botto (ipotesi meno probabile)

  3. sarà sicuramente un disco stupendo e su questo non ho nessun dubbio! anche perchè se non lo fosse, david non l’avrebbe mai fatto uscire! I dubbi, sono altri… ma lasciando perdere questo, spero che all’album seguirà un tour!!!

      1. sarà sicuramente un disco stupendo e su questo non ho nessun dubbio! anche perchè se non lo fosse, david non l’avrebbe mai fatto uscire! I dubbi, sono altri… ma lasciando perdere questo, spero che all’album seguirà un tour!!!

  4. Ha dell’incredibile questa notizia! Ma noi Fan non possiamo che sobbalzare dalla gioia e sperare in un tour… ciao Simone!

  5. Mi sembra incredibile…Sono combattuto…Per me i pink floyd sono definitivamente morti quando è mancato Richard e mi sembra strano riesumare quei pezzi così dopo tutto ciò…D’altronde meglio che lo abbia fatto Gilmour a rifinire il tutto che qualcun’altro dopo chissà quanti anni…Comunque da un lato sono contrariato per il fatto che mi sembra un inutile operazione commerciale e artistica che non so per quale motivo sia in essere visto che i pink floyd non hanno sicuramente bisogno ne di altro denaro ne di altra popolarità…D’altra parte sono molto curioso di sentire come sarà questo disco vista la grande quantità di materiale registrata nel 94, nonostante resti lo scarto di un disco “sufficentemente” (dico io) riuscito e sicuramente migliore di A Momentary Lapse Of Reason…Non so, aspettiamo e vediamo……

    1. Ciao! ho le tue stessse opinioni.da una parte la curiosità mai sopita di nuovo materiale, dall’altra mi fa un certo effetto sapere che da ottobre the division bell non sarà piu considerato come l’ultimo album dei floyd, avevano chiuso alla grande con un grande disco (a mio parere) e una tournee senza euguali… per il nuovo disco.. non so cosa aspettarmi.. il fatto che sia prevalentemente strumentale però mi fa pensare che piacerà solo ai piu affezionati fan dei floyd e non alla grande massa…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...