GUIDA AI MIGLIORI LIBRI SUI PINK FLOYD

Non c’è dubbio che per un appassionato dei Pink Floyd, i libri non manchino di sicuro, ce ne sono a decine e molti di essi raccontano “sempre la stessa storia”, qulacuno un pò meglio di altri, e pochi di essi sono ricchi di particolarità. Qui di seguito trovate (a mio parere) i libri fondamentali per un fan dei Pink Floyd.

download (3)Partiamo ovviamente dall’unico libro “ufficiale” scritto da un Pink Floyd in persona: Nick Mason. “Inside Out“. Il libro percorre tutta la storia dei Floyd fino al Live 8 del 2005, ed è veramente l’acquisto obbligato se non avete nessun libro sui Pink Floyd, ricco di immagini inedite e particolari che non troverete in nessun altro libro. La lettura scorre via molto facile perchè ricca di “succose” informazioni su praticamente tutto: live, registrazioni, liti interne alla band e anche di più. Al momento su Amazon Italia non è più disponibile ma per i collezionisti è in vendita la prima edizione “Special Edition” in lingua inglese con tutti gli extra firmato da Nick Mason e Storm Thorgerson alla modica cifra di €3.600…

download (6)Insieme ad Inside Out metto allo stesso livello “Echoes – Storia Completa dei Pink Floyd” di Glenn Povey: praticamente un’enciclopedia di ogni cosa fatta dai Pink Floyd: tutti i live, registrazioni e quant’altro arricchite di date, scalette e recensioni, anche dei Floyd solisti. Naturalmente non può mancare la storia dei Pink Floyd raccontata benissimo arricchita da bellissime immagini.

download (7)Un libro “diverso” è invece  “Visioni“. Il libro è come “ascoltare i Pink Floyd con gli occhi”. È scritto da Storm Thorgerson e desrive tutti i lavori che ha fatto per le copertine dei Pink Floyd e non solo con immagini, rivelazioni, bozze e curiosità. L’ho trovato molto piacevole nella lettura perchè non si prende mai troppo sul serio e ci sono alcuni passaggi molto toccanti quando descrive il suo rapporto con la band.

download (4)Se vi piace viaggiare il libro “Floydspotting” è assolutamente un must have. Una guida unica nel suo genere ai luoghi dei Pink Floyd di Cambridge e di Londra, alle scuole dove sono cresciuti Barrett, Waters, Gilmour, Mason e Wright, alle loro case di ieri e di oggi, ai locali dove hanno suonato da sconosciuti e da rockstar. Un viaggio strano e affascinante in posti magici dell’immaginario rock: la centrale elettrica su cui volò il maiale di Animals, il prato di Lulubelle III, la mucca di Atom Heart Mother, il giardino della copertina di Ummagumma, la spiaggia dove Storm Thorgerson allineò gli 800 letti di A Momentary Lapse Of Reason. Arricchito con oltre 100 foto rare / inedite e con informazioni per poter raggiungere il posto desiderato.

download (1)I 2 libri usciti recentemente dei “The Lunatics” sono sicuramente molto interessanti e se siete in cerca di qualche informazione in più sui Pink Floyd i loro libri fanno al caso vostro. Il primo “Pink Floyd – Storie e Segreti” è un libro ricco di curiosità sulle copertine più misteriose e particolareggiate, gli snodi cruciali dell’attività concertistica, testi e canzoni perdute; e ancora, i video più rari, gli enigmi dislocati fra le immagini e i solchi, i progetti mai nati e altre curiosità, spesso legate all’Italia. Il secondo “Tutte le canzoni dei Pink Floyd – Il Fiume Infinito” uscito da poco è la descrizione di praticamente tutte le canzoni esistenti ufficiali e non solo, dalle prime con Syd Barrett al primo successo di “Atom Heart Mother”, dalla consacrazione planetaria di “The Dark Side Of The Moon” al mito di “The Wall”, aggiornato anche a “The Endless River”. Il libro è un lungo viaggio condotto con una minuzia di ricerca, una precisione di analisi ed una tale massa di informazioni da lasciare impressionati.

download (5)Un libro forse non troppo conosciuto e di difficile reperibilità è invece “Pink Floyd – Discografia Illustrata” di Franco Brizi. Sono rimasto colpito soprattutto dal fatto che metà libro è composto da illustrazioni a tutta pagina di vecchi giornali e magazine d’epoca italiani che vanno dal primo articolo dedicato al gruppo nel 1967, fino al concerto di Venezia e al tour del 1994. Per chi come molti non è in possesso degli originali è a mio avviso uno spasso leggere come i dischi venivano accolti dalla stampa nel momento della pubblicazione!

download (8)Chiudo questo resoconto con un libro a me molto caro: “Pink Floyd: the Black Strat – A History of David Gilmour’s Fender Black Stratocaster“. Purtroppo è in lingua inglese ma se siete appassionati di chitarre e strumentazione in generale come me vi sembrerà di aver trovato il “vaso di Pandora”. Il libro è scritto da Phil Taylor, tecnico personale di David Gilmour e racconta tutte le chitarre possedute e suonate da David nel corso degli anni con tutte le modifiche da lui eseguite su di esse. Ricco di foto inedite e annedoti consiglio caldamente l’acquisto anche a chi non sa l’inglese, solo le foto contenute valgono il prezzo.

Naturalmente ci sono decine di altri libri tutti più o meno validi, come ad esempio quello spettacolare su Syd Barrett intitolato semplicemente “Barrett” o al recentissimo su Venezia ’89 a cura del Floydseum “The Night of Wonders“, ma a mio avviso questi qui descritti sono i più utili, interessanti e ben scritti sulla storia dei Pink Floyd.

Shine On!

140 comments

  1. Io più l’ascolto e più penso che sia una delle più belle canzoni dei floyd.
    Questa versione, poi, è immaginifica!!!

    1. Forse la versione più bella in assoluto, è quella del royal halbert hall dell’on island tour, con l’arpeggio finale che mette i brividi!
      Questa versione pure è fantastica, molto bello, tra l’altro, il coro e il violoncello.
      Per nostra fortuna i floyd, c’hanno lasciato un bel testamento, che a differenza dei soldi che prima o poi finiscono, resterà sempre con noi!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...