ROGER WATERS – “THE WALL LIVE” NEI CINEMA

roger-waters-the-wall-lead-stillLa Picturehouse Entertainment e Fathom Events hanno acquisito i diritti internazionali e statunitensi del film “Roger Waters The Wall“. Il film, che era stato presentato in anteprima a Toronto lo scorso anno, è una particolare e coinvolgente esperienza live del classico album dei Pink Floyd e fornisce un messaggio contro la guerra dal co-fondatore della band. In parte Road movie, seguiamo Waters mentre viaggia attraverso la Francia e l’Italia, visitando i monumenti ai caduti che hanno un particolare significato personale. Scritto e diretto da Waters e Sean Evans, il film verrà presentato contemporaneamente nei cinema di tutto il mondo (speriamo anche in Italia..) il 29 settembre alle 19:30. I biglietti saranno in vendita in estate. Al momento non c’è ancora una data di uscita su supporto dvd / blu-ray, ma si presume avvenga entro la fine dell’anno.

La parte live del film è stata girata in 4K e mixato in Dolby Atmos durante i concerti sold-out del 2010-13. Gli spettacoli sono stati visti da più di 1,5 milioni di persone in Nord America, 1 milione in tutta l’America Latina e Centrale e 1 milione in Europa. E’ stato il più grande tour mondiale di un artista solista di sempre.

Roger Waters: “Eravamo una grande famiglia on the road, 189 di noi, prendere o lasciare alla odd Snoozy Walrus. Eravamo felici, in generale e sono davvero contento di accogliere a bordo tutti della Fathom e Picturehouse. Lo so, lo so – sto mischiando metafore. Dove ero rimasto? Oh sì, con il vostro aiuto, il prossimo 29 settembre sarà il modo migliore per ricordare non solo i nostri cari, ma gli altri ragazzi amati: Caduti, in vita e ancora da venire al mondo“.

Marc Allenby, Direttore della Distribuzione della Picturehouse: “Questo concerto è molto speciale ha già toccato milioni di fan in tutto il mondo e non vediamo l’ora di costruire su questo successo, un evento cinematografico davvero eccezionale“.

Shine On!

33 comments

  1. Caro Simone ho letto oggi l’ennesima sparata di Roger questa volta verso l’industria discografica , dice che è felice di essere nato nel 43 perché quando lui era giovane per un cantante la situazione era molto meglio di oggi . A parte il fatto che si lamentava anche a quei tempi , vedi album Wish You Were Here , cosa è che è cambiato molto in peggio , il fatto dello scaricare musica gratis o ci sono altre problematiche che non conosco non essendo io del mestiere ? Vorrei un parere anche da Alfredo . L’articolo l’ho trovato mettendo su Google la parola Pink Floyd. Da Simone vorrei un parere anche sull’album di Steve se lo hai ascoltato ciao

    1. Ciao giain! A roger siamo abituati alle sue sparate ahah! Ma sono in parte daccordo con lui, diciamo ke una volta famosi diventava ki faceva la gavetta e aveva talento.. non certo con amici o x factor.. l’ultimo di hackett lo ascoltato poco comunque non è male ci sono alcuni passaggi molto belli tra elettrica e acustica come è sua abitidine😉

    2. Scusami Giain ti rispondo per cortesia. Parlerò solo di David Gilmour d’ora in poi, anzi mi da parecchio fastidio scrivere in questo spazio… Sorry!

      1. Caro Alfredo so bene della tua avversione per Roger , ma non ti avevo coinvolto per parlare di lui ma delle problematiche che incontrano i cantanti ed i gruppi con le case discografiche ai giorni d’oggi . Era solo uno spunto per approfondire questo argomento ciao

      2. Sulla pirateria musicale il mio assoluto diniego, i Metallica furono i primi a combattere questo fenomeno. E’ un reato, dai cd falsi dei marocchini ai siti illegali per scaricare musica gratuitamente e di qualità spesso orrenda. E’ un campo che conosco bene purtroppo… Lo ascriverei nel campo dei “delitti contro il diritto d’autore nelle composizioni musicali”. Purtroppo è una guerra contro i mulini a vento, una metastasi in continua espansione. Molti l’hanno, a ragione, definita “pornografia musicale”…

    3. Ciao a tutti. Certo Roger non brilla mai per simpatia. Oltre ad attaccare l’industria discografica ha escluso, nel suo solito modo drastico, una reunion dei Floyd. Per me invece rosica di brutto per il fatto che David e soci sono riusciti nei 30 anni dopo la sua uscita a tenere alto il nome del gruppo. Rientrare adesso vorrebbe dire farlo non più da leader ma quasi da comprimario, per gentile concessione, e questo lui non lo accetta assolutamente, diversamente sarebbe già rientrato. Gli altri tre Floyd, a parte mettere in evidenza il carattere intrattabile di Roger, ne hanno sempre riconosciuto i meriti. Non altrettanto si può dire di Roger che li ha spesso denigrati in modo poco elegante e, direi, anche poco credibile. In conclusione secondo me Roger è sicuramente un grandissimo artista, ma poco simpatico ed anche un pò sopravvalutato, comunque un gradino sotto David.

      1. Per me non è sopravvalutato, per me lui è un genio (anche se Alfredo non sarà d’accordo…). Poi è chiaro tra lui e David, beh Scelgo David, le melodie di David sono inarrivabili per chiunque! Comunque per me Roger, non ha mai superato la morte del padre, è un’ombra che si porta dietro da tutta la vita. Questo l’ha reso spigoloso, non dimentichiamo, per esempio, che all’epoca di The Wall, lui fosse sull’orlo di esaurimento nervoso! Celebre l’episodio di Animals tour nel 1977.

      2. Thursday, May 14, 2015 08:15 PM E
        Roger Waters to Dionne Warwick: “You are showing yourself to be profoundly ignorant of what has happened in Palestine since 1947″
        EXCLUSIVE: Dionne Warwick called me out by name in asserting she’d play Tel Aviv. Here’s what she misunderstands
        Roger Waters

        http://www.salon.com/2015/05/14/roger_waters_to_dionne_warwick_you_are_showing_yourself_to_be_profoundly_ignorant_of_what_has_happened_in_palestine_since_1947/

        battibecco tra vecchietti…😉

        Roger Waters a Dionne Warwick: “si sta mostrando a voi stessi di essere profondamente ignorante di ciò che è accaduto in Palestina dal 1947”

    1. L’ho acquistato casualmente sabato scorso, da solo è spettacolare da un bel pò di anni….. non solo per fans dei genesis… Fresco, moderno e originale! Ottima segnalazione Giain.

      1. Sono contento Alfredo che ti sia piaciuto , negli ultimi 2 anni l’ho visto 2 volte e sono rimasto impressionato , e specialmente nel fingerpicking , come dite voi , è un maestro

  2. Caro Simone in mancanza di notizie sui Nostri , ti volevo segnalare, dato che sei un chitarrista, il nuovo album di Steve Hackett , secondo il mio modesto parere è un bell’album con belle musiche e splendidi assoli di Steve . Va ascoltato diverse volte prima di giudicarlo. Diversi pezzi sono prog rock. Ciao

  3. Caro Simone ma David che fine ha fatto , sta bene? È in ferie in Amazonia ? In Lapponia ? Dobbiamo organizzare una spedizione per andarlo a recuperare? Mah sono un po’ preoccupato di questo mutismo , è affondato con l’ Astoria?

      1. Va bhè,..ma se sono registrazioni fatte nel tinello però,… che roba è !!!* Ah..ah…ah…ah. !!! C’è un pò di confusione nell’articolo, o almeno io non ho capito, ma la notizia dell’uscita in occasione del suo 70° compleanno, risale a prima delle date del tour, giusto ? Suppongo di si, in quanto non potrebbe suonare brani inediti prima della pubblicazione del disco – Non sono più i bei tempi del B.W.T. 74 !!! …😦😉
        * anche se la leggenda vuole che Harvest di Neil Young, per esempio, fù suonato in un fienile, almeno alcune parti !!

      2. ciao pat! le news nelll’articolo sono in ordine dall’alto al basso, ma per ora nessuno sa la data di uscita, quella per il 70° era probabile ma visto il tour a settembre si spera esca prima di settembre! Oppure potrebbe sorprenderci tutti e fare come una volta.. suonare live gli inediti, poi fare uscire il disco, e magari fare un altro tour.. ma ora sto viaggiando troppo con la fantasia ahahah!

  4. Nel cofanetto immersion di the wall c’è un piccolo pezzo restaurato che se ricordo durerà 1 minuto e mezzo , se l’hanno fatto così corto probabilmente costerà molto

    1. Dallo spezzone di pochi secondi relativo al nuovo film dei concerti the wall, visibile anche su iutube,…… mi dà più l’impressione di un The wall by Alan parker parte 2 !!!!😉 vedi tra i 18″ e 23″

      buona giornata

      1. Un piccolo suggerimento extra,..il link risposte recenti, non lo si potrebbe spostare all’inizio pagina,..sempre sulla destra, ma senza andare fin giù,..giù,… per leggerlo ??? buona giornata😉

  5. purtroppo le uniche riprese di Is There Anybody Out There, sono veramente di pessima qualità! Ci sarebbe davvero da fare miracoli…

    1. Bhe quella che gira in internet,…ma chissà che l’originale non sia migliore, tra l’altro, se non erro, la versione che gira su iutub è quella convertita in pal dal sistema americano –
      Buona giornata –
      Certo rispetto agli standard di oggi,…😦

  6. Lo sò che non c’entra nulla,…ma ancora non sò/sappiamo come si inseriscano nuovi argomenti

    Pazzi per il vinile. Si festeggia il Record Store Day, escono 100 dischi
    Amore per il disco di plastica è resistenza culturale al dominio del digitale. Spirito indie, non solo materia per malati di music addiction

    http://www.ansa.it/lifestyle/notizie/passioni/musthave/2015/04/17/pazzi-per-il-vinile.-si-festeggia-il-record-store-day-escono-100-dischi_95a408dc-4db7-4681-8d27-ebc2dd8dd709.html

    Mercato vinile in crescita, in Italia +84%
    Al top vendite 2014 The Endless River dei Pink Floyd

    http://www.ansa.it/lifestyle/notizie/passioni/musthave/2015/04/16/musica-mercato-vinile-in-crescita-in-italia-84_61a60154-4418-48be-b806-706ea3ea1379.html

  7. Lo sò che non c’entra un fico secco, ..però ancora non sò/sappiamo come immettere un argomento nuovo di zecca …😉

    Pazzi per il vinile. Si festeggia il Record Store Day, escono 100 dischi
    Amore per il disco di plastica è resistenza culturale al dominio del digitale. Spirito indie, non solo materia per malati di music addiction

    http://www.ansa.it/lifestyle/notizie/passioni/musthave/2015/04/17/pazzi-per-il-vinile.-si-festeggia-il-record-store-day-escono-100-dischi_95a408dc-4db7-4681-8d27-ebc2dd8dd709.html

    Mercato vinile in crescita, in Italia +84%
    Al top vendite 2014 The Endless River dei Pink Floyd

    http://www.ansa.it/lifestyle/notizie/passioni/musthave/2015/04/16/musica-mercato-vinile-in-crescita-in-italia-84_61a60154-4418-48be-b806-706ea3ea1379.html

  8. Spero capiscano presto che l’unico live di The Wall che vogliamo in 4k (o anche meno) è “Is There Anybody Out There?”? Poi Pulse e Live at Pompeii. A proposito di quest’ultimo, non doveva uscire una versione restaurata in alta definizione?

    1. Ciao! Sono completamente daccordo.. C’è gente che darebbe un rene😉 x avere the wall dell 80/81 restaurato in hd.. Ma i diritti li ha roger.. Personalmente penso non vedremo mai quei filmati integralmente.. Per il pompei in hd il film è gia stato restaurato e sinceramente non so se e quando vedrà la luce il bluray.. Aspettiamo fiduciosi

      1. Certo avere il dvd del live 80-81 sarebbe eccezionale ma lo devono restaurare ed i costi forse sono troppo alti ; io comunque sono contento dell’ uscita del film che andrò sicuramente a vedere . A me the Wall Live è piaciuto molto , l’ ho visto 2 volte e se lo rifà ci rivado

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...