RATTLE THAT LOCK: IL VIDEO UFFICIALE DEL SINGOLO

11745433_10207008402159225_22369478521850627_nÈ stato pubblicato sulla pagina youtube di David Gilmour il nuovo video del singolo “Rattle That Lock” dall’omonimo album in uscita il 18 settembre 2015. Se vi aspettavate di vedere David in studio mentre registrava la canzone, rimarrete delusi, il video è molto particolare e si ispira (come il testo della canzone) al “Book 2″ del libro “Paradise Lost” (Paradiso Perduto) di John Milton e segue (stando al comunicato stampa che ha accompagnato la presentazione dell’opera) “la caduta di Satana dal Regno dei Cieli e il suo viaggio attraverso il Pandemonio, il Purgatorio e il Caos per corrompere la terra vergine“. “Con l’animazione si possono raccontare cose che difficilmente si potrebbero spiegare in altri modi. Per questo mi piace“. ha aggiunto Gilmour. La clip animata è stata diretta da Alasdair & Jock di Trunk Animation con l’apporto creativo di Aubrey Powell della Hipgnosis. 

Di seguito la traduzione in Italiano di Rattle That Lock:

Rattle That Lock

Whatever it takes to break
Gotta do it
From the burning lake or the eastern gate
You’ll get to it

Rattle that lock and lose those chains
Rattle that lock

Let’s go do it
Have it all our way
Go back to where we blew it
And lose our heads along the way

So long sin, au revoir chaos
If there’s a heaven, it can wait

Rattle that lock
Lose those chains

And all the other travellers
Become phantoms to our eyes
Furius and his Revellers
Fallen angels in disguise

No discord, chance or rumour
Is going to enter of this place

So, let’s get to it
It’s calling like a flame
Through the darkness and the night
The world suspended on a golden chain

No discord, chance or rumour
Is going to enter of this place

Forza quella serratura

Qualunque cosa serva per romperla
Devi farla
Dal lago infuocato o la porta orientale
Dovrai arrivarci

Forza quella serratura e rompi quelle catene
Forza quella serratura

Facciamolo
Tutto a modo nostro
Torniamo a dove mandammo all’aria
E perso il nostro senno lungo la strada

Benvenuto peccato, au revoir caos
Se c’è un paradiso, può attendere

Forza quella serratura
Rompi quelle catene

E tutti gli altri viaggiatori
Diverranno fantasmi ai nostri occhi
Furiosi e i suoi Festaioli
Angeli caduti camuffati

Nessuna discordia, rischio o rumore
Riuscirà ad entrare in questo posto

Quindi arriviamoci
Sta chiamando come una fiamma
Attraverso le oscurità e la notte
Il mondo sospeso su una catena dorata

Nessuna discordia, rischio o rumore
Riuscirà ad entrare in questo posto

Shine On!

24 comments

  1. Caro Pat il brano di Roger è uno splendido pezzo rock , quello di David è un brano che non riesco a catalogarlo è perfino ballabile boh Simone dacci un aiuto , a me comunque piace anche se è strano . Ad un giovane ascoltatore però forse non piace

    1. Non volevo dire che What God wants non è una bella canzone ma è pur sempre una canzone di venti anni fa. Trovo strano che passi quella e non Rattle that lock che è appena uscita.
      Secondo me comunque il rock ha diverse sfumature e non c’è bisogno di faticare molto per catalogare Rattle …è un pezzo rock esattamente come l’altro…magari un pò diverso e molto originale(David è stato spesso ingiustamente accusato di non esserlo, l’originale era considerato Roger) ma un pezzo rock indubbiamente e anche molto bello.

    2. ciao giain! a me il singolo piace, non so se sarà longevo, magari fra una anno non lo ascolteremo piu volentieri come adesso… cmq un paio di giorni fa ho acceso virgin, il pomeriggio hanno passato what god wants, e lo stesso giorno ma la sera tardi sento un motivetto familiare… e hanno passato anche rattle that lock!!!!!!!!!!

    1. Non facciamo gl’emuli di Visconti,🙂 …ma godiamoci questo agosto in santa pace, per chi può, io ancora lavoro,… magari mettendo in rotescion-random i brani solisti di Gilmour come antipasto – Facevo notare come per questo brano non c’è stata l’anteprima mondiale radiofonica come ci fù per T.E.R., ricordo che tutte le trasmissioni radiofoniche, come super max di radio2 ad esempio, trasmisero in anteprima Louder than words, dell’ultimo nessun ascolto sinora in radio … bho !!! Neanche Vincenzo Mollica ne ha parlato ??😀

      1. Era proprio quello che dicevo qualche giorno fa, stranamente in radio non si sente ancora la canzone. Viveversa sta passando What God wants di Roger in versione rimodernata…mah!!!??

  2. Spero che riesci a vedere l’immagine… spunta fuori da una specie di buco un oggetto moooolto familiare nell’iconografia musicale e visiva dei P.F. buon bagno marino…😉
    Se non visualizzi, svelo l’arcano,…

      1. Mi sà che il tutto è molto più autobiografico di quanto sembri a prima vista,…..che il nostro buon suonatore di chitarra dalla tipica flemma inglese e dall’aria di pensionato felice,…ci nasconda dei retroscena personali molto più oscuri e malvagi, nonchè tristi ??!!!

      2. In questo caso la perdita del diamante significa l’esilio dell’angelo ribelle Lucifero dal Paradiso.

      1. Forse non ci saranno nemmeno significati nascosti nel video , però insomma se qualcuno ce lo spiegasse sarebbe meglio , ma come al solito non lo faranno mai

        spiegassero

  3. Bello il video e bellissima la canzone…e anche il testo. E’ vero che la somma è sempre stata maggiore delle singole parti e che i Pink Floyd non sarebbero stati cosi senza l’unione di tante componenti geniali, a partire da Syd, ma più passa il tempo e più mi convinco che la parte più grande è sicuramente quella di David.
    Ma la canzone in radio la stanno facendo ascoltare? A me non è ancora capitato di ascoltarla, viceversa ho già sentito due volte la versione rimodernata di What God wants…e meno male che Roger era quello con più idee…da 30 anni sta riproponendo sempre le stesse canzoni…

    1. Aguzzate la vista tra i 38 e 40 secondi….cosa vedete ? 😉

      In effetti stride un pò il cartone con il brano,… mi ricorda alcuni tratti dai filmati di The wall , no ?
      Almeno che non abbiano voluto cercare un effetto alla Tarantino… accoppiare musica allegra a scene di terrore😀

  4. Ciao a tutti, ho visto il video, sì è aderente al testo della canzone (la caduta di Lucifero dal Paradiso). È molto gotico nell’ambientazione e nel bianco e nero fumettistico. Interessante…

    1. Ciao Virgilio! io non me l’aspettavo un video così… ho già letto qualcuno che definisce il video meglio della canzone ahah! Cmq a me il video non dispiace affatto.. anzi! Forse la canzone è un po troppo “allegra” per il video.. ora aspettiamo settembre..😉

      1. Simone effettivamente se l’ argomento è quella la canzone è troppo allegra , per me che non capisco gran parte del cantato in Inglese può andare anche bene , ma per chi è di madre lingua ci voleva un pezzo alla High Hopes . Comunque questo brano che non ha niente a che vedere con i Pink Floyd si ascolta volentieri

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...