PINK FLOYD: “24 HOURS” – DOCUMENTARIO SUI BOOTLEG

Non so quanto faccia piacere ai possessori del cofanetto “The Early Years 1965-1972” che dopo aver speso una fortuna, il canale YouTube dei Pink Floyd stia poco a poco pubblicando parecchio del materiale in esso contenuto: infatti è disponibile ora anche uno spezzone dello speciale “24 hours – Bootleg Records” andato in onda in Inghilterra nel 1971 e che comprende una interessantissima intervista al manager dei Pink Floyd Steve O’Rourke riguardo alle registrazioni pirata dei concerti (detti Bootlegs) e un breve spezzone in studio di registrazione mentre il gruppo lavora ad “Echoes” dall’album Meddle.

Shine On!

Annunci

11 comments

  1. Mah… che sia pubblicato tutto su youtube sinceramente non mi dispiace anzi penso sia una ulteriore pubblicità per mostrare a tutti qualcosa di bello, é chiaro che internet ha condizionato molto qualsiasi mercato ma ha anche dato la possibilita’ a tutti di crescere e scambiare opinioni a livello mondiale ,poi penso che i veri fedeli appassionati non si faranno mai mancare il pezzo fisico vuoi che sia cd o vinile o dvd, Buona Pasqua a tutti il blog

    1. Simoneee piano piano li fanno vedere tutti !!!😭😭😠comunque da questo foto video si può vedere l’armonia che regnava fra loro nel 72 , dopo che cavolo è successo?

      1. Esatto giain! Regnava una bella armonia… p.s. piano piano li pubblicano tutti… e un po m sta sul cavolo.. che ha pagato x avere quel materiale.. qualche trailer c sta ma così… Bah..😧😧😧

      2. Diciamo che è una vergogna ed una scelta assurda . Lo faranno perché ormai si trova tutto su internet ? Fabio ha detto che ha già scaricato tutta la parte audio e che i video si trovano tutti .😕

      3. Gian, ti confermo che tutta la parte audio si trova, la parte video ancora no (forse perchè è troppa), cmq come già detto, nel 2017 comprare o non comprare è più un fatto di “possedere”.
        Secondo me non vi deve rodere troppo che stanno mettendo i video piano piano, voi avete comprato il cafonettone e vi rimarrà sempre bello lì!!
        Se penso ai Vinile, io ho ricomprato tutta la discografia della nuova edizione, ma alcuni li avevo già, però era bello avere tutta la SERIE!!!

  2. riflessione che ho fatto vedendo i video del cofanettone: i nostri eroi erano “spessissimo” in TV specie ai loro inizi. In un’epoca peraltro in cui la TV non era così invasiva come ora. Forse c’era meno “underground” di quello che “l’immaginario” ci porta a credere. E anche quell'”underground” che c’era alla fine… si traduceva molto nel suonare all’UFO di John Hopkins, che alternava serate da “balera” con serate dedicate ai freakkettoni… A me l’immagine “mitica” dei Floyd di quei tempi esce un po’ ridimensionata: per carità… talento in erba che si è sviluppato nel tempo, ma l’impressioneè che “il sistema” avesse puntato su di loro. Mason in Inside Out afferma che nel 1967 a New York, si era stupito del fatto che il gruppo fosse citato in una rivista che parlava della Londra Underground. La sensazione era che la musica non fosse fra i loro interessi primari.
    Mi chiedo se senza questa “copertura” mediatica avrebbero avuto la forza e la voglia di superare le difficoltà degli esordi… difficoltà comunque molto relative se è vero come è vero che nel giro di 6 mesi sono passati da suonare dalle feste parrocchiali alla BBC…

  3. Simone il fatto che continuino a pubblicare i filmati che abbiamo pagato a peso d’oro fa girare i co….😠😠😠

    1. Comunque questo filmato in cui ci sono le prove di Echoes è molto interessante, perché non c’è nel cofanettone? Allora non è vero che ci hanno messo tutto , di roba buona ce n’è ancora mah !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...