PINK FLOYD: NUOVE RISTAMPE IN VINILE

Dopo la ristampa su vinile dell’intero catalogo degli album in studio, la Pink Floyd Records si appresta a continuare con i Live e le raccolte: usciranno infatti il 17 novembre le nuove ristampe del grandioso Live “Delicate Sound Of Thunder” (1988) registrato durante 5 serate nell’agosto ’88 al Nassau Coliseum di New York e la raccolta “A Collection Of Great Dance Songs” (1981) che offre la particolarità di versioni alternative di alcuni dei classici dei Pink Floyd e una “Money” ri-registrata dal solo David Gilmour che suona tutti gli strumenti con Dick Parry al sax. Entrambi i lavori sono stati rimasterizzati a partire dalle registrazioni analogiche originali.

 

Clicca qui per Delicate Sound Of Thunder da Amazon Italia

Clicca qui per A Collection Of Great Dance Songs da Amazon Italia

Ora non ci resta che aspettare l’uscita di P.u.l.s.e. in vinile.. 😉

Shine On!

Annunci

195 comments

  1. Simone nell’approfondimento sul tema errore di stampa di Delicate che c’è su pink floyd fans club toscana c’è scritto che anche le foto sono leggermente diverse rispetto alla versione regolare , verifica un po

  2. Ciao ragazzi oggi ho scoperto il Pink Floyd fans club Toscana , sono molto aggiornati e parlano anche si queste copie errate di Delicate, viene spiegato in maniera molto dettagliata che caratteristiche devono avere per essere considerate originali , date un occhiata perché merita

  3. Ma anche a voi son arrivate le copie errate di ADSOT con Breathe reprise che non c’entra un amato cavolo ? Eppure la foto su Amazon è diversa,… si son sbarazzati dei fondi di magazzino difettosi …. 😦

    1. Effettivamente sulla inner sleeve erroneamente e’ stato inserito Breathe (in the air) reprise che sull’orignale non c’e’ ma non c’e’ nemmeno sul vinile, vuol dire che un domani sara’ piu’ prezioso perche’ come tutti sappiamo gli errori di stampa sono apprezzati dai collezionisti

      1. Non in questo caso, purtroppo, in quanto non sono state ritirate dal mercato, ma vengono ugualmente “rifilate” a chi l’ha comprato in buona fede, pur nonostante sulla bacheca di Amazon riporti l’immagine con i titoli corretti… e quindi vi sono già troppe copie in giro !

  4. Mancano all’appello tre box vinile : Pulse gia edito dalla emi 1995 poi due inediti in vinile ,Live at Pompeii originale e The wall live editi solo su cd dvd e poi possiamo finalmente essere appagati ,almeno gli appassionati del vinile.

    1. ciao tuttonero! hai ragione, ma ho come l’impressione che le ristampe in vinile si fermeranno qui: the wall live non è mai uscito ufficialmente in vinile, Pompeii spero di vedere prima il bluray 😉 e per l’Lp non ci sono neanche rumors.. il più probabile è pulse che era uscito ufficialmente e sarebbe una manna dal cielo visto che per accaparrarsi uno originale ora ci vogliono non meno di 450/500 euro… follia pura!

      1. Come si dice …finchè c’è vita c’è speranza e prima o poi dal cilindro oltre ai conigli usciranno anche vinili rosa

      2. Cio’ che affermi è santa verità, in merito al discorso dei vinili prime stampe purtroppo sono dventati veri e puri oggetti di ”CULTO” ma è anche vero che sono antiquariato a tutti gli effetti, il valore lo diamo noi appassionati e i Pink Floyd oltre ad essere una band tra quelle più affermate e conosciute sono anche tra quelle più collezionate , tu hai parlato di PULSE BOX che anch’io ho visto a prezzi che superano anche i 1500 euro ma se vai sui 45 demo li siamo intorno ai due tremila ,alla fine e’ la richiesta che alza il prezzo, quando li acquistavo io anni fa i prezzi erano molto piu’ permissivi ora siamo veramente alla follia pura , pensa che io ho acquistato in lire molti originali uk pirme stampe ma se dovessi farlo adesso darei priorita’ ad altro come fanno in parecchi.Ecco diciamo che un domani mio figlio avra’ una bella eredita’ di vinili e sara egli a decidere cosa farne. Buona giornata a te e tutto il fantastico blog

      3. Sì ho notato anche io l’aumento del prezzo medio dei vinili in un modo esagerato: sono stato proprio ieri a Bologna alla fiera del disco. Il nuovo delicate sound l ho pagato 19 al media world e li lo vendevano a 29!! Senza parlare dei fake e la nuova moda di prendere i file dalla “cofana” e farci i vinili… bha… buona giornata anche anche te e a tutti gli amici del blog!

      4. Il problema è che creano diossina poi… 😦 Comunque anch’io il 25 Maggio del 1989 ero lì…. 😉 Ciao e buona serata

    2. tuttonero ha scritto: …….Ecco diciamo che un domani mio figlio avra’ una bella eredita’ di vinili e sara’ egli a decidere cosa farne.

      1. ha ha ha tutto puo’ accadere ,almeno serviranno a riscaldare qualcuno ,magari ci possono mettere anche qualche castagna che non guasta mai ciao

  5. Simoneeee avendo visto i Pink nel tour di Delicate , mi ricordo che il concerto durò 2 ore e 45 , si può risalire alla scaletta completa ?

      1. Grazieeee Simone , che grande scaletta , pensa io e mio cognato siamo stati i primi ad entrare nel prato , concerto mostruoso 😂😂😂

      2. All’epoca fecero due serate anche a Cava de Tirreni e le vidi entrambi ,avevo 26 anni, che bel ricordo

    1. Caro Pat prima lo denigri e poi ce lo fai ascoltare? Detto fra noi a me questo pezzo non è che mi faccia impazzire 😆

      1. Non mi aspettavo quella “coda sonora”,..per cui onore al merito… se la eseguiva come al solito,.. bhè mi sarei rotto gli zebedei… 😀

      1. Secondo me Fabio , Pat deve aver litigato con la suocera e si è sfogato sul blog 😆

  6. Paaaaaaaaatttt @ ho letto il tuo post nei vecchi commenti, ma che ti è preso !!! Non hai digerito le orecchiette ? 😣

  7. Grazie Mihalis, esagerato… Appassionato è l’accezione più consona. “Davvero competente” è il Maestro Morricone o Piovani, Muti, Bollani….. Buon week end a tutti

  8. Al mio amico Tuttonero che come me adora il mondo del vinile,da grande esperto, come mi sembra, volevo sapere se sa qualcosa di un picture disc di the endless River triplo quindi con notevoli inediti che alcuni miei amici hanno acquistato all’ultima fiera del vinile a Rovegno (Milano)

    1. Ciao ,sicuramente e’ un fake in quanto non e’ stato censito in nessun archivio ufficiale ,personalmente non l’ho acquistato , ma posso informarmi, talora ci fossero inediti, appena ho notizie sicure ti faccio sapere buon fine settimana a te e tutto il blog

      1. Comunque sia ne ho visto qualche copia su ebay sicuramente sono edizioni francesi ,ma non mi sembravano tripli bensi 12” pollici singoli

  9. Un saluto a tutti gli amici del blog.
    Io per hobby ,nel tempo libero studio musicologia, volevo fare i miei complimenti personali agli amici anonymo romano,e tuttonero xké in base a ciò che scrivono e ai video che pubblicano sul blog,mi sembrano persone davvero competenti in materia.

      1. Forse questo e’ il triplo un box numerato contenente il picturedisc piu due vinili colorati

  10. Le prime registrazioni in studio degli anni 60 della linea Pink Floyd presentano ancora nella loro confezione più lussuosa.

    Due spettacoli avventurosi e esplorativi del Floyd con Syd Barrett – tra cui una versione esplosiva di 17 minuti di Interstellar Overdrive – siedono accanto al film Tonite Let’s All Make Love a Londra.

    Presentato in un libro di 36 pagine deluxe con la musica disponibile su 10 “vinile e CD in neon arancione, e il film (più gli extra) su una regione 0, NTSC DVD.Il libro comprende le riprese del film e le foto Pink Floyd scattate dietro le quinte e sul palco della performance della band presso All Saints di Notting Hill, ottobre 1966. Mike Stax fornisce un’insegna introduttiva riveduta che fornisce il contesto delle vite che la band e Whitehead vivevano durante la registrazione del film e della musica.

    I due pezzi dei Pink Floyd sono stati registrati da Joe Boyd appositamente per il film, che dispone anche di rari filmati prestazioni tecniche Sound Studio di Boyd più materiale dalla straordinaria 14 ore Technicolor sogno evento nel mese di aprile 1967 presso Alexandra Palace e il Club UFO.

    Il DVD include una panoramica con il regista Peter Whitehead, performance di Yoko Ono e un Sgt. Pepper era John Lennon che prende le feste, così come interviste con figure chiave in arte, musica e film ( Mick Jagger , Michael Caine , David Hockney e Julie Christie ).

      1. E’ ufficiale la Kscope e’ una etichetta ufficiale ha fatto anche il picturedisc il vinile bianco etc.

  11. C’e una news per gli interessati del vinile ..il famoso Tonite let’s all make in London e’ stato riedito in un box contenente un vinile 10” di colore arancione piu un dvd piu un cd etichetta KSCOPE

      1. Attualmente su ebay a 63 euro circa ma ne aveva solo tre c’e’ sempre su ebay a 99 euro ma dato che si tratta d limited edition penso possa aumentare nel giro di poco tempo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...