“NICK MASON’S – SAUCERFUL OF SECRETS” PRIMI CONCERTI A LONDRA

Nick Mason non ha mai nascosto la sua voglia di tornare a suonare dal vivo, ma si è stufato di aspettare un’occasione a nome Pink Floyd, che non avverrà, quindi cosa fa? Si inventa un progetto tutto suo, crea una nuova formazione per suonare le canzoni dei Pink Floyd che più gli piacciono, quelle del primo periodo della band, non negli stadi, non nelle arene, ma nei piccoli pub londinesi, per una manciata di persone. Un’idea “folle” per alcuni, ma davvero bella e inaspettata.

Per i fan dei Pink Floyd la scaletta è da brivido: niente “classiconi” come Money, Wish You Were Here o Comfortably Numb, ma vere e proprie perle dei primissimi anni della band dal 67 al 72, canzoni che, sinceramente, ho sempre sperato di ascoltare dal vivo.

Interstellar Overdrive, Astronomy Domine, Lucifer Sam, Fearless, Obscured By Clouds, When You’re In, Arnold Layne, The Nile Song, Green Is The Colour, Let There Be More Light, Set The Controls For The Heart Of The Sun, See Emily Play, Bike, One Of These Days, A Saucerful Of Secrets, Point Me At The Sky.


Shine On!

Annunci

22 comments

  1. Ho appena letto nel sito di Brain Damage che i Pretty Things chiuderanno la carriera con un concerto finale a Londra il 13 Dicembre e Gilmour sarà ospite 🙂

  2. Ciao Simone, ciao ragazzi, una buonissima notizia , i rapporti fra Nick e David sono ottimi!!! C’è in rete un video delle serate di Mason nei pub dove prima di suonare Obscured by clauds si intrattiene con il pubblico facendo un sacco di divertenti battute , non capendo l’Inglese parlato mi sono messo in contatto con Piero che mi ha fatto la traduzione . Il discorso è già iniziato e dice : avevamo altre opzioni per il nome della band e uno di questi era ” gli Australian David Gilmour ” , risate , parlando di lui , visto che le persone sono sempre molto interessate a sapere come sono i nostri rapporti, ho ricevuto un messaggio da lui ieri che diceva ” buona fortuna, rompiti una gamba, preferibilmente quella di Roger ( break a leg ha detto Piero equivale al nostro in bocca al lupo)”, risate , poi introduce la band…continua: ora non sappiamo bene cosa faremo stasera, anche perché quando vado online e faccio i quiz sui Pink Floyd, arrivo sempre al 50% di risposte esatte , quindi se avete domande chiedete al vostro vicino che probabilmente ne sa più di me . Ahahah grande Nick

    1. Ciao giain!Si avevo letto anche io le frasi di Nick, veramente da morire dal ridere non è da tutti ironizzare su se stessi, specialmente a quei livelli! Speriamo che david o Roger scendano dal piedistallo e facciano una comparsata insieme a Nick.. 😉

    2. che i rapporti tra gilmour e mason possano essere migliorati rispetto a qualche tempo fa lo testimonia forse un tweet della cara polly, la quale cinguetta pressappoco così: “chi di voi è pink? [riferimento alla strofa di have a cigar] sorpresa! salta fuori che è sempre stato nick!”
      sempre che non fosse sarcastica…

  3. Bella scaletta davvero 🙂 Waters e Gilmour sono grandissimi però giocano da sempre sul sicuro con i grandi classici,invece Nick ha mostrato coraggio suonando canzoni meravigliose ma meno ruffiane se si può dire così 🙂
    Comunque sono contentissimo che Nick sia tornato in pista,se lo meritava davvero il membro dei Floyd sicuramente più amabile e umano 🙂

  4. Certo ancora molto da limare ed amalgamare,..è ancora la prima serata di un gruppo di artisti che per la prima volta suonano insieme davanti ad un pubblico,.. diciamo che la loro grande professionalità li salva – Sperando che, anche son pochissime date, dilatano un pò i brani con un pochino di improvvisazione,..troppo simili al disco,.. vedi obscured,.. ma non pretendiamo “miracoli” da un signore settantenne che se picchia troppo sui tamburi poi gli fanno male le ossa… <una cover-band extra lusso e professionale, per il momento,..poi se son fiori….

    1. Lo dico io,..dai,..qualcuno deve pur farlo .. – Certo se stavano ancora uniti potevano portare avanti dei bellissimi show, attualizzando le loro musiche – Ecco l’ho detto..

      1. Hai perfettamente ragione Pat avrebbero reso le loro musiche ancora più belle . Roger comunque qualche nuovo arrangiamento all’ultimo tour l’ha fatto

  5. Che spettacolo ragazzi sono senza parole , mi sono veramente commosso mi ha fatto tornare a mente quei tempi quando ascoltavo quei pezzi 😭 Saucerful mi ha sconvolto veramente meravigliosa , già ieri dopo aver letto sul Quotidiano Nazionale un articolo in cui intervistavano Vandelli quello dell’Equipe 84 (29 Settembre per dire il pezzo più famoso) che parlava degli anni 60 a livello musicale e della sua amicizia con Jimmy Hendrix , mi era presa male con una tremenda nostalgia per gli anni 60-70 periodo a livello musicale irripetibile , ora dopo aver sentito quei capolavori mi è stato dato il colpo di grazia 😣🤕 Simoneeee quei concerti voglio vederli anch’iooooooo

      1. È un concerto meraviglioso , non può fermarsi li , spero che queste serate siano servite a tastare il polso al pubblico, poi visto che i fans sono entusiasti , programmi una serie di concerti nei teatri di tutta Europa, troppo bello riascoltare quei pezzi . Comunque i Pink sono incredibili , hanno un repertorio ineguagliabile

  6. Un saluto a tutti gli amici del blog.
    Volevo dire due cosette anch’io sul mitico Nick Mason.
    Certo dal punto di vista tecnico e strumentale non sarà un John Bonham, un Carl Palmer, un Simon Philips, un Keith Moon, per stare nel rock, o un Art Blakely, un Elvin Jones, un Tony Williams o un Tullio De Piscopo x stare nel jazz, ma allo stesso tempo non è certo uno sprovveduto, basta sentire come ha suonato davvero bene in album storici, come A Saucerful, meddle, animals, ma soprattutto mi piace da morire come ha suonato in the endless river.
    D’altro canto anche il suo episodio solista con fictitious sports con Carla Bleu é un disco notevole a mio modesto parere per quelli che come me amano sia il rock ma tantissimo anche il jazz.
    Detto questo come persona é sicuramente la migliore dei 4 Floyd.
    A oggi a lui si deve l’unica autobiography ufficiale del gruppo (ostacolata a più riprese da Gilmour), sempre a lui si deve il lavoro certosino di ricerca e di archivio che hanno determinato prima il tostapane discografiico e in seguito la mostra.
    Lui ha amato e ama tutt’ora più degli altri tre essere stato un Pink Floyd e inoltre é quello che è sempre stato il più attento e disponibile verso i fans. Davvero una grande persona che non può non essere amato da tutti coloro come noi che amiamo i Floyd.
    Nick sei un grande e speriamo che tu pubblicherei un vinile delle tue serate.

  7. RAGAZZI, MI VIENE DA PIANGERE, MA AVETE CAPITO COSA STA FACENDO NICK!?!?!? A MIO PARERE STA AVVERANDO IL SOGNO DI OGNI FLOYDIANO, LUCIFER SAM, OBSCURED.. NILE SONG, SAUCERFUL.. MA XCHE SCALETTA E’??? NON HO PAROLE.

    DAVID, ROGER, SE MAI DOVESSERO FARE UN’ALTRO TOUR, CHE ABBIANO PIU CORAGGIO E PRENDANO ESEMPIO DA NICK!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    p.s.
    voci non confermate dicono che si sta già progettando qualche serata in posti più grandi dei pub londinesi…… 😉

    1. Io penso invece che quello è proprio l’ambiente adatto,. c’è quel contatto tra gli stessi musicisti ed il pubblico, che nelle grandi arene si perderebbe del tutto – Secondo me meglio in questi posti piccoli,..in fondo i PF. per anni ed anni, hanno suonato in buchi…

      1. Ciao pat! Concordo che le grandi arene non sarebbero adatte al progetto, e il clima intimo che si è creato è fondamentale, ma a vedere dalle foto questi pub sono davvero piccoli per contenere un nome Cina Nick Mason, non so, forse sarebbero adatti dei teatri.. comunque sia va bene tutto, chi è riuscito a partecipare è davvero fortunato..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.