NICK MASON – UNATTENDED LUGGAGE

È prevista per il prossimo 31 agosto 2018 l’uscita di un cofanetto, disponibile sia in versione Cd sia in versione Vinile, che raccoglie gli album da solista di Nick Mason sotto il titolo di “Unattended Luggage”. I cofanetti, in uscita per Warner Music, saranno in edizione limitata e includono i tre album in solitaria di Mason “Nick Mason’s Fictitious Sports”, “Profiles” e “White of the Eye”, dischi ai quali il batterista si riferisce così: “Queste registrazioni occupano un posto davvero speciale per me nella mia vita musicale. Riascoltandoli dopo 30 anni, sono lieto che stiano ricevendo il trattamento della ristampa. Anzi sto sperando che le vendite siano sufficienti a danneggiare il mercato delle rare versioni su vinile originali!”.

Nick Mason’s Fictitious Sports”, originariamente pubblicato nel 1981, è l’album di debutto dell’ex Pink Floyd come solista e include collaborazioni con musicisti quali Robert Wyatt e Carla Bley. Il secondo lavoro di studio di Mason, principalmente strumentale, è “Profiles”, uscito nel 1985 come “Mason + Fenn” in collaborazione con il chitarrista Rick Fenn. Figurano nel disco anche il compagno di band David Gilmour, che presta la sua voce in “Lie for a Lie”, insieme a Maggie Reilly, e il tastierista degli UFO Danny Peyronel. “White of the Eye”, infine, è nato, ancora una volta in collaborazione con Rick Fenn, come colonna sonora dell’eponimo thriller inglese. Pubblicato nel 1987 con l’uscita del film, ora per la prima volta compare su cd ed è nuovamente disponibile dopo più di vent’anni.

Già disponibile la pagina Amazon Italia dal quale si potrà prenotare sia il cofanetto in Cd che Vinile: questo il link.

Shine On!

TRACKLIST:

Nick Mason’s Fictitious Sports

  1. Can’t Get My Motor to Start – Nick Mason
  2. I Was Wrong – Nick Mason
  3. Siam – Nick Mason
  4. Hot River – Nick Mason
  5. Boo to You Too – Nick Mason
  6. Do Ya? – Nick Mason
  7. Wervin’ – Nick Mason
  8. I’m a Mineralist – Nick Mason
Profiles
  1. Malta
  2. Lie for a Lie
  3. Rhoda
  4. Profiles, Pts.1 & 2
  5. Israel
  6. And the Address
  7. Mumbo Jumbo
  8. Zip Code
  9. Black Ice
  10. At the End of the Day
  11. Profiles, Pt.3

White of the Eye

  1. Goldwaters
  2. Remember Mike?
  3. Where Are You Joany?
  4. Dry Junk
  5. Present
  6. Thrift Store
  7. Prelude and Ritual
  8. Globe
  9. Discovery and Recoil
  10. Anne Mason
  11. Mendoza
  12. A World of Appearances
  13. Sacrifice Dance
  14. White of the Eye
Annunci

25 comments

      1. 😀 Infatti nel mio mobile c’è…. dovete sapere che ho i dischi sparsi un pò a casa ed un pò allo studio, a loro volta sparsi quà e là,..per questione di spazio,..stò sempre aspettando l’amico falegname che deve farmi un mobiletto su misura,..per cui a volte dimentico anche di averli.. 😀

    1. Operazione commerciale alquanto incomprensibile,… quanto è passato dall’uscita della prima stampa,.. un anno o poco più,.. a sto punto non lo prendevo all’epoca e prendevo questo a saperlo,.. 😉 O fallo uscire in contemporanea,.. a parte i collezionisti incalliti (che non sono io.. :D) chi lo ricompra dopo un anno ???

      1. non certo io che nemmeno ho il “giradischi”! 😉
        in realtà l’operazione commerciale in sé è piuttosto contenuta: ne faranno pochi e come vedi costa poco più della versione normale. la scusa è quella del tour “us + them” (di lì il colore verdolino). per collezionisti incalliti, appunto.

      2. D’altronde ho il CD,..il vinile nero,..a che mi serve quest’altra versione ? Giusto per guardarlo ?? 😀 Con gli stessi soldi compro altro di diverso che non ho, e non per forza dei Pink Floyd.. E non un inutile doppione,.. d’altronde non sono un “completista”… 😉

  1. Ciao a tutti, avevo appena finito di comprare tutti i vinili , che ne arrivano altri , mah, questi s’ho matti 😣, non ho idea di che roba sia , i vinili non li compro di sicuro , i cd costano poco , magari quelli , per poi ascoltarli una volta e metterli li , come ho fatto per esempio con quel capolavoro ( ??????😣😣😣) di Brocken Cina , che per i miei gusti non si può senti’ . Comunque faccio i complimenti a Pat e Mihalis per la loro competenza, siete dei grandi conoscitori ed intenditori di musica , bravi . Simoneeeee ma David che fa sta mettendo a punto il nuovo album o no ?

      1. Ciao Piero di Pompei ho il cofanetto con cd e bluray, i singoli cd , il dvd ed il vinile , ti bastano ? 😆

  2. Io ho in vinile i primi due di Mason più alcuni remix… la questio è, carissimo mihalis66, che da un punto di vista solista e compositivo, in genere i batteristi dopo i vari scioglimenti non hanno mai fatto cose tali da essere ricordate,… voglio dire data la natura tecnica del loro suonare, non si possono inventare chissà che melodie o grandi canzoni… come per chi di suo canta o suona strumenti “armonici”, saranno sempre o composizioni di tipo sincopate e con suoni di percussioni in primo piano,..o semplici accompagnamenti di brani comunque scritti ed arrangiati da altri,.. vedi appunto il caso Mantler –
    Chiaramente vi sono le eccezioni, vedi Eagles o Colosseum dove il gruppo viene gestito da un batterista, ma appunto son le famose eccezioni che confermano la regola.
    Pertanto, concludendo, se Nick non avrebbe fatto parte dei nostri,..avremmo mai comprato un suo disco ? 😀 Per quel solo disco in più non ne vale la pena,..come credo che non prenderò la ristampa di Feen con Wright che ho già entrambi con relativi remix –

    P.S.: ricordiamo che è scomparso proprio ieri il batterista dei Colosseum,..Jon Hiseman,.. un altro se ne va… 😦

    Ma la colonna sonora di White of the Eye, non dovrebbe essere questa ?

      1. hai ragione Pat e dimostri la tua competenza musicale,e’ tutto vero cio’ che dici, pero’ permettimi almeno i solisti di Mason sono dignitosi, Zee identity di Wright lo reputo uno dei piu’ brutti dischi della storia, detto da uno che ama il modo di suonare che aveva il grande Rick.
        Considero Fictitious sports un gran bel disco, profiles un disco normale, l’altro non lo mai sentito.In quanto a Wright considero un buon disco Wet Dream, una cagata mondiale zee identiy, e un mezzo capolavoro Broken China

  3. Nick Mason e’ un grande !!!
    Il 21 maggio scorso in occasione dei suoi concerti londinesi ho lasciato una mia opinione sul blog che non e’ stata cagata da nessuno, detto che non vie’ la obbligatorieta’ su quest’ultima ,io Nick lo seguo da sempre e considero Fictitiuos sports il piu’ jazz di tutti i dischi dei Floyd e delle carriere soliste. Possiedo anche 5 o 6 cd del trombettista inglese jazzista Mike Mantler in cui il nostro Nick suona la batteria e devo dire se la cava benissimo.
    D’alronde lui stesso ultimamente ha per l’ennesima volta confermato la sua passione per il Jazz.
    Ultimamente ho letto su questo blog piu’ commenti sui surround 5.1, su i dvd in 4k che sinceramente lasciano a mio avviso il tempo che trovano.La tecnologia e’ importante ma e’ fina a stessa , la musica e’ la cosa piu’ bella insieme alla salute e va ascoltata.
    Io il cofanetto lo comprero’ perché mi mancano i vinili di profiles e della colonna sonora.
    Un saluto a tutti.

  4. data l’assenza di inediti, credo che non li prendo,.. ho già i primi due, compreso l’ep con lie for a lie remix… per la colonna sonora,..l’ho ascoltato …insomma… 😦

  5. Per quanto gli voglio bene a Nick, ne varrà la pena!??!

    P.S. intanto ho ordinato (su amazon uk) tanto ho tempo fino al 31 Agosto per cancellare l’ordine!!

    1. Ciao Piero! Sinceramente.. per adesso, da collezionista dei Floyd, al 70 % non lo prenderò.. so già che se lo comprerò non lo ascolterò quindi non so se ne vale la pena.. poi per carità se si vuole TUTTO, l’acquisto è obbligato, specie per il box, la copertina mi piace molto e con un titolo così.. “bagagli smarriti “… 😉 poi magari si fa un giro nel negozio di dischi e te lo trovi davanti.. e va a finire che lo compro ahahah!

      1. Si Simone, capisco, ma la mia era più una domanda buttata lì, vista la polemica di tutte queste ristampe.
        Personalmente una volta volevo avere tutto, ora non più, premesso che ho preso tutte le ristampe dei VINILI, perchè non li avevo in altre edizioni.
        Ho libri, e altre cose, però come te mi sto dicendo di non comprare cose che poi devo solo tenere lì, infatti i DVD e BLUERAY non li sto prendendo più di tanto, lo ho preso solo per Pompeii (compreso il VInile) perchè sono stato lì (applausi per tutti quelli che c’erano ;-0 )!!!
        Ora, tra 5 anni uscirà un box con tutti i vinili, mbè, non so se lo prenderei, o almeno cercherei di vendere quelli già presi. Stare appresso al collezionismo non è quello che voglio fare!!
        Detto questo c’è un mio amico che legge questo forum ma che non scrive, che ha una collezione da invidia, e secondo me potrebbe farci un mini museo!!!

      2. concordo… quanto mi piacerebbe vedere le collezioni come quella del tuo amico.. se vai su Youtube e scrivo pink floyd collection mi sembra, ci sono una marea di tizi che filmano la loro collezione con oggetti apparentemente mai visti.. 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.