PINK FLOYD: “A FOOT IN THE DOOR” IL BEST OF IN VINILE

Come largamente anticipato, le uscite in vinile della Pink Floyd Records non sono finite: è stato annunciato infatti l’uscita il 28 Settembre 2018 in Doppio Lp 180 gr. del best of “A Foot In The Door“.

Le tracce sono state appena masterizzate per il vinile dal noto collaboratore dei Pink Floyd James Guthrie, con Joel Plante e Bernie Grundman della Grundman Mastering a Los Angeles, in California. Il design originale della copertina è stato modificato dal direttore creativo Pink Floyd Aubrey Powell di Hipgnosis e Peter Curzon, che sarà una versione alternativa della fotografia utilizzata nella versione originale del CD. Parlando di versioni alternative, la canzone “Time” non sarà quella della versione sul Cd..

A questo link, la pagina Amazon Italia del Vinile.

Shine On!

Tracklist:

Lato 1

  1. Hey You (2011 Remastered Version)
  2. See Emily Play (2011 Remastered Version)
  3. The Happiest Days Of Our Lives
  4. Another Brick In The Wall, Pt. 2
  5. Have A Cigar

Lato 2

  1. Wish You Were Here (2011 Remastered Version)
  2. Time/Breathe (In The Air) [Reprise]
  3. The Great Gig In The Sky (2011 Remastered Version)
  4. Money (2011 Remastered Version)

Lato 3

  1. Comfortably Numb (2011 Remastered Version)
  2. High Hopes
  3. Learning To Fly (2011 Remastered Version)

Lato 4

  1. The Fletcher Memorial Home (2011 Remastered Version)
  2. Shine On You Crazy Diamond (Parts 1 – 5) [Edit]
  3. Brain Damage (2011 Remastered Version)
  4. Eclipse
Annunci

54 comments

  1. In caro saluto a Giain, Fabio, Piero, Pat, Simone, Giampaolo e a tutti gli amici del blog.
    Ho visto il video del live di Nick Mason di Stoccolma e devo dire che gli arrangiamenti mi hanno sorpreso positivamente. Nick lo trovato dal punto di vista strumentale in una forma invidiabile , già in the endless River suonava a mio modesto parere in modo impeccabile. Si vede che invecchiando è migliorato molto, ha un approccio molto più jazzisti verso lo strumento e lo notato nei doppi tempi che da sui piatti è spesso usa tempi dispari sulle battute del rullante. Il cantante invece è di livello normale (in fearless non ci siamo proprio), Guy Pratt è una certezza, e anche il chitarrista e il tastierista (scopiazzando un po’ troppo) Wright che sul tocco tastieristico era unico sanno il fatto loro.
    Cmq in conclusione è un progetto che merita attenzione e spero tanto che sia Waters, che Gilmour si complimentano con il buon Nick.
    State ben.

    1. Ciao Giampaolo bene seguici vediamo se si riesce ad organizzare un incontro , bisogna trovare un posto che possa essere raggiunto facilmente da tutti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.