NICK MASON’S SAUCERFUL OF SECRETS – TOUR ITALIANO

Nick Mason e i suoi Saucerful Of Secret’s sono tornati in Italia con ben 6 date: il batterista dei Pink Floyd non ha mai nascosto la sua voglia di continuare a suonare, e ormai, perse le speranze di riconciliazione tra David Gilmour e Roger Waters, ha deciso di fare da se, suonando le canzoni a lui più congeniali, quelle del periodo storico ’67 – ’72. Se partecipate, lasciate nei commenti le vostre opinioni e pensieri!

8 Luglio – Chieti – Arena la Civitella

12 Luglio – Teatro Antico di Taormina

14 Luglio – Ravenna – Palazzo Mauro de Andrè

16 Luglio – Roma – Auditorium Parco della Musica

17 Luglio – Perugia – Umbria Jazz Festival Arena Santa Giuliana

18 Luglio – Brescia – Piazza della Loggia

Scaletta:

Interstellar Overdrive, Astronomy Domine, Lucifer Sam, Fearless, Obscured By Clouds, When You’re In, Remember A Day, Arnold Layne, Vegetable Man, If/Atom Heart Mother/If Reprise, The Nile Song, Green Is The Colour, Let There Be More Light, Childhood’s End, Set The Controls For The Heart Of The Sun, See Emily Play, Bike, One Of These Days.

ENCORE: A Saucerful Of Secrets, Point Me At The Sky.

Embed from Getty Images

CHIETI

TAORMINA

RAVENNA

ROMA

PERUGIA

BRESCIA

Shine On!

41 comments

  1. Ciao Fabrizio e Andrea , felice che vi sia piaciuto , io mi sto rigodendo piu volte il concerto di Roma che ho filmato con la videocamera integralmente ed è venuto benissimo . Fabrizio beato te che hai parlato con Mason 😁

    1. Ciao Giain …posterai il concerto da qualche parte?
      Sono troppo curioso di vederlo dato che non ho potuto partecipare a nessuna data per motivi logistici

  2. Visto a Perugia ed è stato bellissimo e grazie ad una conoscenza ho avuto il piacere di farci due parole e di stringergli la mano nel backstage a fine concerto…dalle mie parti si dice….ho goduto come un riccio

  3. ieri sera ero a brescia. che dire? bellissimo. nulla da aggiungere ai resoconti delle altre serate.
    tip of the hat to the great nick mason (and to the band as a whole too, of course)!

  4. appello dell’ultim’ora.
    c’è qualcuno in zona pordenone che domani va al concerto di brescia?
    per questioni di salute (operazione programmata al ginocchio) non ho acquistato il biglietto a suo tempo e ora che sono abbastanza in forma pensavo di provvedere (ci sono ancora disponibilità).
    se qualcuno ha un posto libero in macchina ed è disposto a darmi un passaggio contribuirei più che volentieri alle spese. in caso, fatemi sapere, grazie.

  5. Ciao Simone, firmo e controfirmo tutto quello che ha detto Fabio, quei 3 pezzi sono stati delle ” perle”, per la prima volta durante l’esecuzione ho avuto continui brividi, il finale di Saucerful è una delle cose più belle che abbia mai sentito, grandissimo Mason con il gong in Set the Control, ma tutto il concerto è stato grandioso, io adoro i vecchi brani, Nick alla grande, Pratt lo conosciamo (è un Floyd), grandissimi i chitarristi che si alternavano negli assoli, bravissimo il tastierista, notevoli gli effetti speciali con aggeggi elettronici, pubblico in delirio… 😀😀🤣

    1. Simone l’ho ripreso integralmente, le immagini penso che saranno belle, per l’audio speriamo, anche se in alcuni pezxi prevalevano i bassi e la videocamera fa fatica…

    2. Tutto vero!
      Tra l’altro, prima, in maniera colpevole, ho dimenticato di dire, che alla fine il grande Mason, ha ricordato Syd, dicendo che molti pezzi di quella scaletta, non ci sarebbero mai stati senza Syd Barrett!

  6. Ciao a tutti!
    Grandissimo spettacolo!
    La scaletta:
    “Interstellar overdrive”
    “Astronomy domine”
    “Lucifer Sam”
    “Fearless”
    “Obscured by clouds/When you’re in”
    “Remember a day”
    “Arnold Layne”
    “Vegetable man”
    “If/Atom heart mother/If”
    “The Nile song”
    “Green is the colour”
    “Let there be more light”
    “Childhood’s end”
    “Set the controls for the heart of the Sun”
    “See Emily play”
    “Bike”
    “One of these days”
    “A saucerful of secrets”
    “Point me at the sky”
    molto bravi ed affiatati i musicisti e il buon Nick in splendida forma!
    su tutte citerei 3 canzoni:
    Set the controls for the heart of the Sun, il gong è sempre una meraviglia!
    One of these days, in versione molto vicina alla versione studio, molto accattivante e rock!
    A saucerful of secrets, nella seconda parte, da brividi, con il pubblico vicino al palco a cantare il riecheggio di Gilmour e il finale con una gradita sorpresa con assolo di chitarra.
    Per concludere, che dire, è sempre un piacere vedere un membro dei Floyd, anche se è impossibile non chiedersi, come sempre senza risposta, perchè sono stati così coglioni da dividersi?!
    P.S.
    molto goliardico e simpatico Nick Mason, ogni tanto citava i vecchi Floyd. All’inizio ha detto, alla chitarra il buon David Gilmour! 😀

    1. grazie Fabio! si ogni volta viene da chiedersi cosa sarebbe stato se fossero rimasti insieme, però immagino sia stato divertente, sono contento che sei riuscito a partecipare, spero che da qualche parte filmino qualcosa per un futuro bluray anche se non ho avuto notizie su questo..

    2. Grazie Fabio, Gary Kemp non ha mai nascosto la sua ammirazione per David, sin dai tempi degli Spandau e, anche se il genere è diverso, dalle sue sonorità è evidente.
      Speriamo che escano tutte le versioni audio dei live in questione.
      Syd l’ispirazione, David il suono, Roger la scintilla creativa, Rick l’armonia e Nick l’amalgama.
      Fabio e Giain vi ringrazio, anche, come “testimoni oculari”

  7. Ciao Simone, ciao a tutti, sono a Roma per il concerto di Nick che vedrò insieme a Fabio. La cosa clamorosa è che il taxista che mi ha portato all’hotel mi ha detto che lui i Pink Floyd gli aveva visti 4 volte,tra cui Venezia 😳 e nell’81 o 82 tour The Wall ad Hyde Park 😱😭, li mortacciiii sua 😠😠😠

  8. Ieri a Ravenna, MITICO!! Questa la scaletta:
    Interstellar Overdrive
    Astronomy Domine
    Lucifer Sam
    Fearless
    Obscured By Clouds
    When You’re In
    Remember A Day
    Arnold Layne
    Vegetable Man
    If
    Atom Heart Mother
    If (reprise)
    The Nile Song
    Green Is The Colour
    Let There Be More Light
    Childhood’s End
    Set The Controls For The Heart Of The Sun
    See Emily Play
    Bike
    One Of These Days
    A Saucerful Of Secrets
    Point Me At The Sky

    1. ciao Giain purtroppo sulle date italiane non ho trovato ancora scaletta ufficiale, ma dovrebbe essere come i concerti precedenti all italia e cioè:

      .
      MAIN SET: Interstellar Overdrive, Astronomy Domine, Lucifer Sam, Fearless, Obscured By Clouds, When You’re In, Remember A Day, Arnold Layne, Vegetable Man, If/Atom Heart Mother/If Reprise, The Nile Song, Green Is The Colour, Let There Be More Light, Childhood’s End, Set The Controls For The Heart Of The Sun, See Emily Play, Bike, One Of These Days.
      ENCORE: A Saucerful Of Secrets, Point Me At The Sky.

  9. Spero a Roma di non trovarmi davanti quel deficiente che si mette a fare il direttore d’orchestra, perché giuro lo chiappo a calci nel sedere 😖😡

  10. Mi piacerebbe che lo spettacolo di Taormina fosse filmato per un dvd 🙂
    Location unica che non può non ricordare il live a Pompei 🙂

  11. Secondo voi Gilmour si unirà per suonare qualcosa con Nick? Sarebbe davvero gentile da parte sua in quanto Nick lo merita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.