david gilmour

DAVID GILMOUR: RITORNO IN ITALIA A LUGLIO 2016

David Gilmour ha appena annunciato il tanto atteso Tour Europeo 2016, dove farà ritorno in Italia per due imperdibili date all’Arena di Verona!

Cattura

Arena di Verona – Domenica 10  Luglio 2016 (Sold Out)

Arena di Verona – Lunedì 11 Luglio 2016 (Sold Out)

Apertura porte: ore 19.00  /  Inizio concerti: ore 21.00

Poltronissima Numerata € 115,00 – Poltrona Numerata € 92,00 – Gradinata Numerata € 69,00 – Gradinata Non Numerata € 46,00

Questione biglietti:

Anche quest’anno (come ampiamente prevedibile) la vendita dei biglietti su Ticketone è stata una farsa: chi ha potuto acquistare uno o più biglietti è stato fortunatissimo, pochi minuti dopo le 10.00 i biglietti erano già tutti spariti. La vendita online si è aperta addirittura alle 9.55, e già dopo mezzora gran parte dei biglietti venduti sono già disponibili in altri siti sul “mercato secondario” a prezzi esorbitanti. Paradossalmente nelle altre location i biglietti sono ancora disponibili anche ore dopo l’apertura delle prevendite. Io personalmente (anche se da fan e collezionista mi dispiacerebbe) fossi stato in David o nel suo entourage avrei apertamente boicottato l’Italia con un comunicato stampa, la notizia avrebbe sicuramente reso più noto il problema, perchè in Italia fino ad ora è stato fatto poco o niente, e chi ci rimette sono i fan. Il rimedio dei “4 biglietti per persona” attuato anche da Ticketone è stato nullo. Ora sta a noi fan, non comprare biglietti maggiorati.

Da Rockol: Mentre in Italia il fenomeno del secondary ticketing non ha ancora attirato l’attenzione delle istituzioni, oltreoceano le piattaforme operanti sul mercato secondario sono state interpellate dal procuratore generale dello stato di New York Eric Schneiderman, che – alla luce di fenomeni di speculazione palese e coordinata in occasione dell’apertura delle prevendite per la tranche americana del “The river tour” di Bruce Springsteen – ha chiesto alle società che controllano i siti, collaborazione nel monitoraggio e nella segnalazioni di account sospetti, che possano essere ascrivibili a speculatori seriali – o bagarini – protagonisti di operazioni di incetta di biglietti sul mercato primario anche per mezzo di bot, automazioni informatiche capaci di ripetere la stessa operazione online (in questo caso, l’acquisto di uno o più biglietti) molte volte in pochissimo tempo capaci, da sole, di fare concorrenza – nella stessa operazione – a centinaia di migliaia di fan in carne e ossa.

Queste le date del tour europeo:

Lunedì 27 Giugno – Austria – Vienna – Schloss Schonbrunn
Martedì 28 Giugno – Austria – Vienna – Schloss Schonbrunn
Domenica 10 Luglio – Italy – Verona – Arena di Verona
Lunedì 11 Luglio – Italy – Verona – Arena di Verona
Giovedì 14 Luglio – Germany – Stuttgart – Schlossplatz
Sabato 16 Luglio – France – Paris – Chateau De Chantilly
Lunedì 18 Luglio – Germany – Wiesbaden – Bowling Green
Mercoledì 20 Luglio – France – Nimes – Les Arenes de Nimes
Giovedì 21 Luglio – France – Nimes – Les Arenes de Nimes
Sabato 23 Luglio – France – Besancon – Saline Royale d’Arc et Senans
Mercoledì 27 Luglio – Belgium – Tienen – Grote Markt
Giovedì 28 Luglio – Belgium – Tienen – Grote Markt

Shine On!

Shine On!

(altro…)

DAVID GILMOUR: CONFERMATO IL CONCERTO IN POLONIA A GIUGNO 2016

1118_10154502187793574_9055813392960779814_nMentre si vocifera sempre più insistentemente sull’annuncio di altre date Europee (Italia compresa) del Rattle That Lock World Tour di David Gilmour, sono stati resi noti i dettagli di uno dei concerti più attesi: David Gilmour si esibirà infatti nella Freedom Square a Wrocklaw, in Polonia il 25 Giugno 2016! Quello che renderà speciale questo concerto è il fatto che sarà il primo di questo tour ad includere un’orchestra di 30 elementi diretta da Zbigniew Preisner (che ha già lavorato con David nel “Live in Gdańsk” e sull’album “Rattle That Lock”) e comprenderà anche una special guest, il pianista polacco Leszek Mozdzer, già collaboratore per “On An Island” e “Live in Gdańsk”. Inoltre il tutto sarà filmato da Aubrey ‘Po’ Powell e trasmesso in diretta dalla TV polacca!

Il concerto è già sold out.

wroclaw_seating_plan

AGGIORNAMENTO: È stato annunciato anche un concerto a StoccardaSchlossplatz, Giovedì 14 Luglio 2016! Non è assolutamente da escludere che nei prossimi giorni o settimane verranno annunciate altre date europee, Italia compresa.

Shine On!

DAVID GILMOUR: “RATTLE THAT LOCK” LA MIGLIOR COPERTINA

È stata eletta la miglior copertina del 2015 da artvinyl.com e il vinictore è… Rattle That Lock!

Cattura

Il concept e la produzione per la copertura di David Gilmour è della The Creative Corporation, diretta da Dave Stansbie in collaborazione con Aubrey ‘Po’ Powell del leggendario studio di design Hipgnosis, che ha prodotto le copertine degli album dei Pink Floyd, Led Zeppelin, 10cc e molti altri negli anni ’60, ’70 e ’80. David Gilmour: “Sono entusiasta che l’opera d’arte di Rattle That Lock abbia ricevuto il premio ArtVinyl Award e vorrei fare le mie congratulazioni e ringraziare Dave Stansbie e il team di Creative Corporation per il brillante lavoro che hanno fatto per me. È un brivido vedere un ritorno del vinile e il ritorno delle opportunità che il formato più grande offre. Grazie ancora.” Nel mese di gennaio 2016, i vincitori del Best Art Vinyl 2015 award saranno al centro di mostre a Londra, Scozia, Italia, Germania e Ungheria, nonché su www.artvinyl.com

Shine On!

(altro…)

DAVID GILMOUR: TOUR SUDAMERICANO

Il “Rattle That Lock World Tour 2015-2016” di David Gilmour è sbarcato per la prima volta in SudAmerica con un mini-tour che ha toccato il Brasile, l’Argentina e il Chile.

12321533_1637961896454119_897315136800631852_n

La prima parte del tour è andata in scena in location intime come gli anfiteatri, mentre il tour Sudamericano ha sancito il ritorno di David negli stadi.

La prima data del mini tour all’Allianz Parque è andata in scena, purtroppo senza sorprese… L’unica differenza con il tour europeo è stato l’uso dei laser (che comunque erano già stati usati all’Albert Hall) e in molte occasioni la proiezione dei musicisti che suonano sullo schermo circolare. Incredibilmente la scaletta è rimasta invariata. C’è stato un piccolo problema con il basso di Guy Pratt durante l’inizio di Money, che è stato ripetuto per tre volte prima di iniziare la canzone. Il pubblico che ha assistito (40.000 spettatori) è rimasto comunque contento lo stesso essendo la prima volta di David in Sudamerica. La seconda serata all’Allianz Parque (45.000 spettatori) ha riproposto gli stessi brani, Marc Brickman ha detto che questo show è stato il migliore del tour fino ad ora, il pubblico si è fatto sentire molto a tal punto che poco prima di ‘A Boat Lies Waiting’ David ha dovuto chiedere un po di silenzio! Clicca qui per una bellissima galleria di foto! Il concerto a Curitiba ha visto la stessa scaletta ma invece di “On An Island” è stata suonata “Coming Back To Life”. Phil Taylor (tecnico delle chitarre di David) è stato chiamato sul palco per il suo compleanno e gli spettatori (25.000) gli hanno cantato “happy Birthday…). Al concerto nel bellissimo stadio in Porto Alegre stessa scaletta. (40.000 fan). Al concerto di Buenos Aires in Argentina hanno assistito 70.000 fan, scaletta identica, mentre a Santiago i fan sono stati 47.000.

Ora il tour si ferma per riprendere a fine marzo in Nord America…

Per tenervi aggiornati potete visitare la pagine Instagram di Polly Samson e Mercury Concerts!

(altro…)

NEWS IN PILLOLE

taglioAlta_00181Partiamo con Roger Waters, che giovedì 3 dicembre è stato ospite della trasmissione “Piazzapulita” di La7 che potrete vedere qui in basso (clicca qui per vedere la versione integrale della trasmissione), ma non solo: per promuovere l’uscita del dvd/blu-ray, ma anche cd e vinile di “Roger Waters – The Wall“, Radio Capital Venerdì 4 ha messo in onda all’interno del programma “Fantasy Factory” un’intervista esclusiva che Fabio Arboit ha fatto allo stesso Roger a Londra qualche giorno fa! Clicca qui!

Grazie al Cymbaline – Pink Floyd Fan Club possiamo rivedere “The Simple Facts“, la grandiosa intervista a Roger Waters e Nick Mason andata in onda al cinema dopo la fine della proiezione di The Wall: purtroppo questa intervista non è stata aggiunta nel dvd/blu-ray uscito da pochi giorni, neanche nell’edizione speciale, ma sarà disponibile (per i fortunati che potranno permettersela..) all’interno dell’edizione “super deluxe“.

12341438_1647074342225033_7938088276852601036_nSul fronte David Gilmour invece altre news “live”: in attesa della partenza del tour sudamericano l’11 dicembre in Brasile, si aggiungono altre date al tour mondiale: David Gilmour terrà infatti altri quattro concerti alla Royal Albert Hall il 25, 28, 29 e 30 settembre 2016! I biglietti saranno in vendita dalle 10.00 (ora inglese) del 4 dicembre 2015. I prezzi sarano gli stessi dei concerti di settembre/ottobre, con il limite di 4 a persona. Inoltre è stata aggiunta una terza data a New York, alla Radio City Music Hall, il 10 aprile 2016! Ancora nessuna conferma ufficiale per il ritorno di David in Italia nel 2016… stay tuned!

È uscito finalmente il film “Taken By Storm – The Art of Storm Thorgerson and Hipgnosis” , clicca qui per acquistarlo!

12357226_1650677441864723_8878231813762988102_oDa Cymbaline – Pink Floyd Fan Club : “LA MACCHINAZIONE”, FILM CON ‘ATOM HEART MOTHER’
Il regista David Grieco riapre il caso Pier Paolo Pasolini con il suo nuovo film, “La Macchinazione”, che sarà nelle sale a febbraio 2016. Presentato in anteprima il 2 dicemer alla 38ª edizione delle Giornate Professionali di Cinema a Sorrento (NA), “La Macchinazione” ricostruisce gli ultimi tre mesi di vita dell’intellettuale, scrittore e regista. Sono trascorsi quarant’anni dal quel terribile mattino del 2 novembre 1975, quando fu trovato all’Idroscalo di Ostia il corpo massacrato del grande regista Pier Paolo Pasolini, che in questo film è interpretato da un incredibile e somigliante Massimo Ranieri.
David Grieco racconta l’inserimento, nella colonna sonora del film, di una delle canzoni più belle dei Pink Floyd, in una sequenza in cui lui dice: «L’unica volta, in questo film, dove ho scimmiottato Pasolini, nel senso che non ho chiesto a un musicista di fare la colonna sonora, ho preso una musica già edita che Pasolini aveva sentito una volta e aveva molto apprezzato. È una musica che ha segnato me e tutta la mia generazione, ed è Atom Heart Mother dei Pink Floyd, che ce l’hanno data contro ogni aspettativa, ce l’hanno data veramente con il cuore, dopo aver letto la sceneggiatura e dicendo ‘per Pasolini sì’. Calcolate che la stessa musica era stata negata a Stanley Kubrick che la voleva per Arancia meccanica, e quindi questo è uno dei grandi privilegi che sentiamo di avere.»

È in edicola con Tv Sorrisi e Canzoni, il DVD di Roger Waters – The Wall: clicca qui!

È uscito dopo 3 anni il blu-ray del concerto 12-12-12 che ha visto la partecipazione anche di Roger Waters, dove cantò Comfortably Numb insieme ad Eddie Veddere: Clicca qui!

Shine On!

DAVID GILMOUR: 2 CANZONI INEDITE DEL 1967

davidsgear_tele68È incredibile come a distanza di decenni si  vengano a sapere certe cose di cui nessuno ne sospettava l’esistenza… Nel recente e grandioso documentario della BBC “David Gilmour – Wider Horizons” lo stesso David rivela di aver cantato in un paio di canzoni nel film del 1967 “Two weeks in september” con Brigitte Bardot… Era noto che David avesse una “cotta” per Brigitte, come ha affermato lui stesso in un’intervista a “Panorama” del 2008: “tutto quello che ho fatto è stato strizzarle l’occhio più volte mentre mi esibivo in un party a Parigi. Stavo suonando la chitarra e non potevo muovermi. Lei mi ha sorriso e se n’è andata con un signore tedesco per niente sexy, ma molto più elegante di me“, però nessuno fino ad ora sospettava o si era accorto che David avesse preso parte alla soundtrack di uno dei suoi film… Le canzoni sono “I Must Tell You Why” e “Do You Want To Marry Me“, al momento non ci è dato sapere se David ha anche suonato su queste traccie o ha inciso solo la parte vocale…

Shine On! (altro…)