live

ROGER WATERS: US + THEM – Il FILM IN ANTEPRIMA A VENEZIA

Roger Waters ha presentato in anteprima mondiale il suo nuovo film “Us + Them” al Festival del cinema di Venezia:

Sono stato in tour molti mesi, ho fatto 157 concerti in giro per il mondo, sarebbe stato ridicolo non non farne un film.

Queste alcune dichiarazioni di Roger dalla conferenza stampa:

Sulla Politica Italiana: “Non sono un esperto della nuova coalizione, ma meno male che se n’è andato Matteo Salvini, anche se forse temporaneamente. Anche se in Italia, come nel resto d’Europa, ci potrebbe essere una recrudescenza del neofascismo, basti vedere in Inghilterrra Boris Johnson, ma anche Polonia e Ungheria. Viviamo tempi difficili in cui il potere fa sì che la gente normale sia sempre in guerra, controllano la nostra vita e sembra ci sia volontà di distruzione del nostro pianeta bellissimo. Se non contrastiamo queste forze neofasciste non ci sarà niente da passare alle nuove generazioni“.

A chi gli chiede se la sua canzone Pigs del 1977 si possa ancora applicare ai leader politici di oggi risponde: “Boris Johnson è più maiale di Winston Churchill? Forse Churchill era più istruito e dotato di più eloquenza ma fanno entrambi parte di una classe ricca che ha capito come controllare i poveri, mettere in schiavitù la maggior parte della popolazione e lasciare le persone a morire nelle barche del Mediterraneo”.

Sull’emergenza dei migranti Waters dice: “È gente povera che ha fame e scappa da zone di guerra e pericolo, flottano verso un posto dove poter vivere un po’ meglio con le loro famiglie. Noi europei abbiamo un dovere nei loro confronti, per quel che ne sappiamo l’homo sapiens ha meno di 200000 anni, siamo tutti africani. Da lì veniamo e ci ritroviamo divisi da queste tecniche nazionalistiche. Capisco che in Italia è facile creare paura dell’altro dicendo che in centinaia di migliaia ci invaderanno, ruberanno il lavoro e le nostre donne, ma noi dovremmo poter andare al di là di questo non c’è futuro per questa mentalità. Sono persone che hanno perso il controllo della propria vita per colpa dei signori della guerra come è successo in Siria. Per questo vengono, non certo per rubare la nostra pizza”.

A questo link un video della presentazione.

Il viaggio alla scoperta di mio padre era parte del disco autobiografico The Wall. Stavolta il discorso non è autobiografico, ma politico. Credo nei diritti umani e nella Dichiarazione di Parigi. Questo è il punto di partenza per aggiustare le storture. Non posso continuare a fare film su mio padre, per quanto sia importante per me. La sua è la storia di un eroe. In un primo tempo si era rifiutato di andare in guerra, poi ha cambiato idea, ha combattuto contro i nazisti ed è morto pochi mesi prima che io nascessi. Questa è la storia di un eroe che ha formato la mia vita e sentivo il bisogno di indagare su di lui. Il capitolo del film su mio padre è stato una prosecuzione di The Wall, un elemento personale che ha chiuso un capitolo. Questo film contiene un forte messaggio sui migranti, riprende i messaggi che lancio nello show.

I giovani sono il motore del mondo. E’ a loro che mi rivolgo, non a chi compra il biglietto più costoso a sedere. Incoraggio i giovani a leggere opere come 1984 o La fattoria degli animali, abbiamo bisogno che comprendano il bene e le idee, non possono passare il tempo anestetizzati dagli iPhone. L’educazione avviene solo attraverso la lettura e lo studio. La connessione tra gli individui è ciò che può portare gioia nel mondo, non i fottuti iPhone.

Se un mio fan vota Bolsonaro non ha capito il mio messaggio”ribatte Waters. “Il Brasile è maledetto dalla disparità tra ricchi e poveri, il sistema attacca le persone che distribuiscono ricchezza e potere alle persone meno abbienti. In tal modo i ricchi diventano più ricchi e i poveri restano poveri. Bolsonaro, Trump, Boris Johnson contribuiscono a distruggere il nostro pianeta per arricchire i ceti abbienti e la gente non se ne rende conto. Solo l’istruzione può combattere tutto questo.

Embed from Getty Images

“Roger Waters Us + Them”, vede Waters collaborare ancora una volta con Sean Evans​, visionario regista dell’acclamato film “Roger Waters The Wall”, che consegna un nuovo capitolo creativo e pionieristico, in grado di ispirare con la sua musica potente, e il suo messaggio di difesa dei diritti umani, libertà e amore. Portando lo spettatore in un viaggio emotivamente carico, il film presenta le canzoni dei leggendari album dei Pink Floyd di Waters, “The Dark Side of the Moon”, “The Wall”, “Animals” e “Wish You Were Here”, così come il suo ultimo lavoro solista, “Is This The Life We Really Want”?

Dopo la Premiere del Festival del cinema di Venezia, “Roger Waters Us + Them” sarà proiettato in oltre 2500 cinema in più di 60 paesi in tutto il mondo: IL FILM ARRIVERA’ NELLA SALE ITALIANE SOLO IL 7, 8 e 9 OTTOBRE 2019. Maggiori informazioni sono disponibili su rogerwatersusandthem.com, dove i fan possono iscriversi per ricevere avvisi sugli eventi.

Shine On!

DAVID GILMOUR OSPITE DI RICHARD THOMPSON A SETTEMBRE!

All’inizio di quest’anno, Richard Thompson ha annunciato uno spettacolo per celebrare il suo settantesimo compleanno, che si terrà il 30 Settembre 2019 alla Royal Albert Hall di Londra. Al momento dell’annuncio, erano stati promessi ospiti speciali, ma questi non erano stati rivelati – fino ad ora.
Ad unirsi a Richard e alla sua band saranno i seguenti, elencati in ordine alfabetico (per nome): Alistair Anderson, Ashley Hutchings, Bob Mold, Christine Collister, Danny Thompson, Dave Mattacks, Dave Pegg, David Gilmour, Derek Smalls, Eliza Carthy, Hugh Cornwell, Jack Thompson, James Walbourne, Judith Owen, Kami Thompson, Kate Rusby, Linda Thompson, Loudon Wainwright III, Maddy Prior, Marc Ellington, Martin Carthy, Olivia Chaney, Simon Nicol, Teddy Thompson e Zara Phillips.

Una bella line-up, e l’inclusione di David Gilmour è un primo passo pubblico per dimostrare che – esattamente come ha detto – la recente vendita di una grossa fetta delle sue chitarre per beneficenza, non era un segno di pensionamento. Ancora non vi è alcuna indicazione su cosa si esibirà o per quanto tempo.

I biglietti sono attualmente esauriti, ma è del tutto possibile che alcuni possano essere resi disponibili più vicini all’evento, quindi chi  è interessato a  partecipare, può controllare regolarmente su RoyalAlbertHall.com/tickets.

David Gilmour ha già omaggiato Richard Thomson nel suo dvd “In Concert” dove ha suonato  la bellissima “Dimming of the Day”.

Shine On!

NICK MASON’S SAUCERFUL OF SECRETS – TOUR ITALIANO

Nick Mason e i suoi Saucerful Of Secret’s sono tornati in Italia con ben 6 date: il batterista dei Pink Floyd non ha mai nascosto la sua voglia di continuare a suonare, e ormai, perse le speranze di riconciliazione tra David Gilmour e Roger Waters, ha deciso di fare da se, suonando le canzoni a lui più congeniali, quelle del periodo storico ’67 – ’72. Se partecipate, lasciate nei commenti le vostre opinioni e pensieri!

8 Luglio – Chieti – Arena la Civitella

12 Luglio – Teatro Antico di Taormina

14 Luglio – Ravenna – Palazzo Mauro de Andrè

16 Luglio – Roma – Auditorium Parco della Musica

17 Luglio – Perugia – Umbria Jazz Festival Arena Santa Giuliana

18 Luglio – Brescia – Piazza della Loggia

Scaletta:

Interstellar Overdrive, Astronomy Domine, Lucifer Sam, Fearless, Obscured By Clouds, When You’re In, Remember A Day, Arnold Layne, Vegetable Man, If/Atom Heart Mother/If Reprise, The Nile Song, Green Is The Colour, Let There Be More Light, Childhood’s End, Set The Controls For The Heart Of The Sun, See Emily Play, Bike, One Of These Days.

ENCORE: A Saucerful Of Secrets, Point Me At The Sky.

Embed from Getty Images

(altro…)

NICK MASON’S SAUCERFUL OF SECRETS: UN OSPITE SPECIALE…

Mentre la tappa nordamericana del tour “Saucerful Of Secrets” di Nick Mason del 2019 si dirige verso la sua conclusione, prima delle date in Regno Unito alla fine di aprile/inizio maggio (con un certo numero di date europee a luglio), la notte del 18 Aprile la band di Nick si è esibita al Beacon Theater di New York City, con un ospite d’eccezione: Roger Waters! Roger è salito sul palco per cantare “Set The Controls for the Heart of the Sun”, un momento speciale per tutti i presenti al concerto.. Roger stesso ha anche detto a Nick sul palco, “Voi ragazzi suonate meglio di quello che facevamo noi allora!”, poi è tornato dopo l’encore per inchinarsi con la band.

Ecco alcuni video dell’esecuzione di Nick e Roger insieme:

Copyright foto:(c) Linda Heath

Shine On!

ROGER WATERS: US + THEM – IL FILM AL CINEMA

Uscirà entro questo autunno, il film-concerto della tournée mondiale di Roger Waters “Us+Them”. Trafalgar Releasing ha ottenuto i diritti del film, che è attualmente in produzione ed è ancora sprovvisto di titolo. Il film catturerà momenti da diversi concerti durante il tour.

Il contributo di Roger Waters al panorama musicale non ha eguali“, ha dichiarato Marc Allenby, CEO di Trafalgar. “I suoi spettacoli spettacolari in tutto il mondo, nei più grandi stadi e arene, sono sempre commoventi, pertinenti sia in modo creativo che come paladini dei diritti umani. È un grande onore collaborare nuovamente con Roger e la sua squadra“.

Il film uscirà a livello mondiale questo autunno.

Shine On!

NICK MASON SAUCERFUL OF SECRETS: AGGIUNTA UNA DATA IN ITALIA!

Nick Mason ha aggiunto un appuntamento ai cinque già previsti dal calendario del suo prossimo tour estivo con i suoi Saucerful Of Secrets: l’ex compagno di band di David Gilmour e Roger Waters sarà di scena anche al Teatro Antico di Taormina il prossimo 12 luglio.

I biglietti per lo show saranno disponibili su TicketOne e presso tutte le altre piattaforme autorizzate a partire dalle 10.00 di Venerdì 22 Marzo.

Ecco tutte le date tour italiano:

8 Luglio – Chieti – Arena la Civitella

12 Luglio – Teatro Antico di Taormina

14 Luglio – Ravenna – Palazzo Mauro de Andrè 

16 Luglio – Roma – Auditorium Parco della Musica

17 Luglio – Perugia – Umbria Jazz Festival Arena Santa Giuliana

18 Luglio – Brescia – Piazza della Loggia

Shine On!