pink floyd

PINK FLOYD: ANTEPRIMA DELLA MOSTRA “THEIR MORTAL REMAINS”

Dal 13 maggio al 1 ottobre, sarà aperta nel bellissimo Victoria & Albert Museum di Londra la prima grande retrospettiva dedicata ai Pink Floyd: ‘Their Mortal Remains‘. Un percorso multisensoriale trasporterà lo spettatore all’interno di una serie di sale allestite con cimeli, progetti, scenografie e naturalmente musiche di un dei gruppi più importanti e influenti del mondo. In occasione del 50esimo anniversario della pubblicazione del primo singolo, ‘Arnold Layne’, ‘The Pink Floyd Exhibition: Their Mortal Remains’ sarà una mostra fuori dal comune: “Il Victoria & Albert è il posto giusto per illustrare il grande contributo artistico, non solo musicale ma anche visuale, che una band come i Pink Floyd ha dato alla cultura del nostro tempo“, ha dichiarato Martin Rotj, direttore del museo. “Una band che ha creato non solo musica straordinaria, ma anche spettacolari show musicali, copertine di album diventate icone e un’espressione creativa senza eguali“. La mostra, finita l’esposizione di Londra, farà il giro del mondo e toccherà anche l’Italia.

Qui potete vedere delle foto in anteprima della mostra trovate in rete:

A questo link una bell’articolo a cura di Nino Gatti sulla mostra.

http://pinkfloydexhibition.com/

Shine On!

Annunci

PINK FLOYD: “INTERSTELLAR OVERDRIVE” INEDITA PER IL RECORD STORE DAY 2017

In occasione del Record Store Day 2017, uscirà un’edizione davvero speciale tutta dedicata ai Pink Floyd: un vinile a 12 pollici one-sided (cioè col microsolco solo su un lato, l’altro è vuoto), con una versione inedita di “Interstellar Overdrive” di quasi 15 minuti (14 minuti e 57 secondi per l’esattezza). Il brano, del 1966, è stato scritto e suonato dal nucleo storico della band, ovvero Syd Barrett, Roger Waters, Richard Wright e Nick Mason. La pubblicazione è prevista per il 15 aprile, su un vinile da 180 grammi.

La registrazione originale è stata fatta presso studio di Thomson a Hemel Hempstead, nell’Hertfordshire, nell’ottobre 1966, prima che la band firmasse per la EMI.

Il disco esce per la “Legacy” e sarà accompagnato da un poster ed una cartolina che ritrae la band durante un live londinese del 1967.

Più info sul Record Store Day 2017 a questo link.

Shine On”

PINK FLOYD: “24 HOURS” – DOCUMENTARIO SUI BOOTLEG

Non so quanto faccia piacere ai possessori del cofanetto “The Early Years 1965-1972” che dopo aver speso una fortuna, il canale YouTube dei Pink Floyd stia poco a poco pubblicando parecchio del materiale in esso contenuto: infatti è disponibile ora anche uno spezzone dello speciale “24 hours – Bootleg Records” andato in onda in Inghilterra nel 1971 e che comprende una interessantissima intervista al manager dei Pink Floyd Steve O’Rourke riguardo alle registrazioni pirata dei concerti (detti Bootlegs) e un breve spezzone in studio di registrazione mentre il gruppo lavora ad “Echoes” dall’album Meddle.

Shine On!

PINK FLOYD: ATOM HEART MOTHER @ ST. TROPEZ 1970

Nuovo video dal canale YouTube dei Pink Floyd, sempre tratto dal cofanetto “The Early Years 1965-1972”: questa volta è un video di quasi 14 minuti tratto dal canale francese Pop Deux che ha filmato l’esibizione della suite Atom Heart Mother senza orchestra (oltre ad altre canzoni presenti nel cofanetto) dal concerto che i Pink Floyd tennero nel sud della Francia l’8 Agosto del 1970 al festival di St. Tropez.

Shine On!

PINK FLOYD: “GREEN IS THE COLOUR” REHEARSAL 1969

È stato pubblicato sul canale YouTube dei Pink Floyd un breve estratto video dal box “The Early Years 1965-1972” che mostra le prove della canzone “Green Is The Colour” (nella suite “The Man and the Journey” chiamata “The Beginning”) tratto dalle prove per il concerto alla Royal Festival Hall di Londra del 14 Aprile 1969.

Shine On!

PINK FLOYD: DAL 13 MAGGIO LA MOSTRA “THEIR MORTAL REMAINS” – TRAILER

Dal 13 maggio al Victoria and Albert Museum di Londra, sarà in scena la mostra “Their Mortal Remains” e sarà un viaggio audiovisivo attraverso 50 anni di storia dei Pink Floyd, il collegamento con la musica, l’arte e il design, la tecnologia del suono e le performance dal vivo: dai loro esordi sulla scena underground nel 1960 a Londra fino ai giorni nostri. La mostra avrà la durata di 20 settimane.

A questo link il sito ufficiale dove è possibile acquistare i biglietti, a questo link invece la pagina Facebook.

Ricordo inoltre che a questo link Amazon è possibile acquistare il libro ufficiale della mostra con ben 304 pagine (in lingua Inglese).

Shine On!