pink floyd

PINK FLOYD: “THE DIVISION BELL” 25° ANNIVERSARIO – RISTAMPA IN VINLE BLU

Per celebrare il 25° anniversario di The Division Bell dei Pink Floyd, una versione limitata dell’album in vinile traslucido blu in 2LP, è in arrivo il 7 giugno 2019. Fa eco alla versione in vinile blu limitata originale della Columbia Records del 1994.
Rilasciato dalla Pink Floyd Records (numero di catalogo PFRLP31) presenta il mix 2014 di James Guthrie, Joel Plante e il compianto Doug Sax del Mastering Lab, California.
La versione in 2LP di The Division Bell presenta le tracce nella sua lunghezza integrale (la versione originale del vinile del 1994 aveva tracce modificate per adattarsi a 1 LP).

Clicca qui per il link ad Amazon Italia.

Shine On!

Disc 1 Side 1
Cluster One (Richard Wright, David Gilmour)
What Do You Want From Me (Music: David Gilmour, Richard Wright – Lyrics: Polly Samson, David Gilmour)
Poles Apart (Music: David Gilmour – Lyrics: Polly Samson, David Gilmour, Nick Laird-Clowes)

Disc 1 Side 2
Marooned (Richard Wright, David Gilmour)
A Great Day For Freedom   (Music: David Gilmour – Lyrics: Polly Samson , David Gilmour)
Wearing The Inside Out (Music: Richard Wright – Lyrics: Anthony Moore)

Disc 2 Side 1
Take It Back (Music: David Gilmour, Bob Ezrin – Lyrics: Polly Samson, David Gilmour, Nick Laird-Clowes)
Coming Back To Life (David Gilmour)
Keep Talking (Music: David Gilmour, Richard Wright – Lyrics: Polly Samson, David Gilmour)

PINK FLOYD: RECORD STORE DAY 2019 – A SAUCERFUL OF SECRETS MONO MIX

I Pink Floyd hanno annunciato la ristampa del loro album del 1968 A Saucerful Of Secrets su vinile 180gr. per il Record Store Day 2019.

L’album è stato rimasterizzato da James Guthrie, Joel Plante e Bernie Grundman dal mix mono analogico originale del 1968.

La versione in edizione limitata arriva su vinile nero da 180 grammi, con una busta interna nera di poliestere e una fedele riproduzione della copertina originale, incluso il logo “Columbia”, sotto il quale venivano stampati i primi dischi dei Pink Floyd (via EMI) nel Regno Unito.

Sarà disponibile solo presso i negozi aderenti al Record Store Day, Sabato 13 Aprile.

Edizione Limitata a 6500 copie nel mondo.

LATO A: 1. Let There Be More Light 2. Remember A Day 3. Set The Controls For The Heart Of The Sun 4. Corporal Clegg
LATO B: 1 A Saucerful of Secrets 2. See-Saw 3. Jugband Blues

Shine On!

PINK FLOYD: “CAPTURED THROUGH TIME”

E’ in uscita, il 10 maggio 2019, “Captured Through Time”, un libro fotografico che ripercorre per intero la gloriosa storia dei Pink Floyd dagli inizi, negli anni sessanta, fino ai giorni nostri. Molte delle foto che compaiono nel libro non sono mai state pubblicate, inclusa una sequenza di scatti del tour di Animals nel 1977 che sono appena stati sviluppati dai negativi originali e sono stati restaurati digitalmente per questa pubblicazione. In totale, ci saranno oltre 100 immagini dei Floyd sia dentro che fuori dal palco. Il libro, con copertina rigida 297×210 mm. è alloggiato in una scatola di presentazione su misura, personalizzata, con foglio di blocco olografico, include anche 3 stampe, ed è in edizione limitata a 500 pezzi in tutto il mondo.

Per quanti preordinassero il volume entro il 25 marzo c’è la possibilità di avere stampato il proprio nome in una pagina dedicata.

Il costo è di 60 Sterline, chi ordina dall’Italia (come ho fatto io..), il prezzo sale a 89 euro.

Per preordinare il libro, clicca qui.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Shine On!

1989: PINK FLOYD A VENEZIA – DOCUMENTARIO

La sera del 15 Luglio 1989, i Pink Floyd fecero quello che venne considerato come “il concerto del secolo”, sul bacino di San Marco, a Venezia, in concomitanza con la “Festa del Redentore”: dopo quasi 30 anni la tv “TeleVenezia” ha cercato negli archivi e ha trovato un bellissimo documentario di quasi 20 minuti con immagini rarissime su questo “folle” concerto e gli 8 giorni di preparativi.

Clicca qui per il video!

Shine On!

“INSIDE OUT”: RISTAMPA DELLA AUTOBIOGRAFIA DI NICK MASON

E’ uscito il  10 Novembre la nuova edizione della autobiografia dei Pink Floyd “Inside Out” scritta dall’unico componente ad aver partecipato a tutte le formazioni, un “must have” per ogni fan dei Pink Floyd. Un libro che negli ultimi anni -essendo fuori produzione- era diventato difficile trovare. Ora arriverà la nuova edizione aggiornata presumibilmente a “The Endless River”. Peccato per la copertina “anonima”, quella creata da Storm Thorgerson per l’edizione del 2004 era molto più bella. Prezzo economico: 19 €

Il libro è già disponibile nelle librerie, ed è ordinabile su Amazon Italia a questo link.

AGGIORNAMENTO:

Sono stato contattato dalla casa editrice della nuova ristampa di Inside Out, e ci tenevo a precisare che il libro non sarà dello stesso formato dell’edizione precedente, ma sarà in edizione “paperback” di cm. 17×24 con copertina flessibile.

43215767_1048477898645082_8817527022138949632_o

Shone On!

HENDRIX, PINK FLOYD, CREAM – FOTO DAL 1967

Nella lunga, strana storia del rock and roll, alcuni luoghi e date sono tenuti in riverenza; quelli che erano lì sapevano che stavano vedendo e sentendo qualcosa di nuovo, qualcosa di rivoluzionario. Prendi il Cavern Club di Liverpool nel 1962 o il CBGB di New York nel ’75. O la Tulip Bulb Auction Hall di Spalding, in Inghilterra, nel 1967.. Il 29 maggio 1967, migliaia di fan del rock, del soul e dell’R&B scesero nella cittadina di Spalding, a 100 miglia a nord di Londra, per un evento di modesta entità: “Barbeque ’67“. Jimi Hendrix Experience, Pink Floyd e Cream.

C’era anche George Elderton, un fan con una fotocamera Kodak Instamatic 12-shot. Le immagini in bianco e nero di Elderton dello spettacolo sono state acquisite da un collezionista privato e, di recente, dalla “Getty Images”. Elderton non era un fotografo professionista, ma non aveva paura di avvicinarsi all’azione. Sorprendentemente poche foto sopravvivono da Barbeque ’67 – anche se almeno un fotografo era lì con attrezzature professionali Molti di quelli che hanno partecipato hanno ricordi contraddittori: per alcuni, è stata un’esperienza inebriante e irripetibile; altri erano meno soddisfatti, ricordando che Hendrix era di cattivo umore e che suonava male, o che i Cream si concentravano in lunghi strumentali privi di ispirazione. Un’altra delle foto di George Elderton, questa volta con il batterista dei Pink Floyd Nick Mason, illustra quanto rudimentale non fosse solo il luogo in cui si svolgeva, ma quanto basica l’attrezzatura della band in quel momento. Naturalmente, in pochi anni, band come i Pink Floyd avrebbero solcato palchi enormi e sistemi audio infinitamente più sofisticati.

I Pink Floyd avrebbero rilasciato il loro debutto, “The Piper at the Gates of Dawn” – un album che, in effetti, definiva il rock psichedelico – pochi mesi dopo aver suonato a Barbeque ’67. Qui, quindi, in un indescrivibile capannone con un’acustica terribile c’erano tre futuri membri della Rock and Roll Hall of Fame, Hendrix, Cream e Floyd, al culmine della leggenda. Da sinistra: il tastierista dei Pink Floyd Rick Wright; chitarrista, cantante e la forza trainante della band, Syd Barrett; e il bassista Roger Waters (oscurato).

A questo link, l’articolo completo.

Humble Beginnings

A Simple Stage

Copyright George Elderton/Popperfoto/Getty Images

Shine On!