wish you were here

PINK FLOYD SUL CASCO DI VALENTINO ROSSI

549049-623086324389484-901449137-n-8914195159Non avrei mai immaginato di parlare di motociclismo sul questo blog, ma ne parlo con estremo piacere visto il mio amore per questo sport che pratico tuttora e che è uguale se non superiore a quello per i Pink Floyd. Valentino Rossi nel Gran Premio di Misano Adriatico (a 7 chilometri da casa mia…) come sua consuetudine nei GP italiani sfoggerà un casco in edizione speciale, e indovinate con quale tema?… l’album del 1975 Wish You Were Here! Il filo logico che lega questo album e in particolare la title-track è la scomparsa di Marco Simoncelli. Aldo Drudi (designer) descrive il casco: “L’idea quest’anno è molto semplice: la copertina del vinile troneggia in cima al casco. Due mani robotiche si uniscono con i quattro elementi naturali sullo sfondo. Un frammento del testo della canzone  “Wish you were here” ruota intorno al casco. Chiaro è il riferimento all’amico e collega Marco Simoncelli: “How I wish, how I wish you were here. We’re just two lost souls swimming in a fish bowl. Year after year, running over the same old ground. What have we found? The same old fears. Wish you were here” (Come vorrei, come vorrei che fossi qui. Siamo solo due anime perse che nuotano in una boccia di pesci. Anno dopo anno, correndo sullo stesso vecchio terreno. Cosa abbiamo trovato? Le stesse vecchie paure). Dietro al casco, all’altezza della nuca, è raffigurata la copertina dell’album, con due uomini che si stringono la mano. Si distinguono i simboli del sole e della luna, caratteristici del Dottore, come il suo numero 46. Nessun numero 58 o elemento rappresentativo del Sic è rappresentato sul casco. Il parallelismo tra il titolo della canzone dei Pink Floyd ed il desiderio di Rossi di vedere il suo amico correre in pista è chiaro. “Wish you were here”, vorrei che fossi qui.”

Shine On!

(altro…)

QUALE FUTURO PER ROGER, DAVID E NICK?

Negli ultimi mesi si sono rincorse molte voci riguardanti nuovi progetti da parte di Roger Waters e David Gilmour, intanto Nick Mason si è divertito a suonare al gran finale della cerimonia olimpica di londra “Wish you were here” con  Ed Sheeran ottenendo un risultato “discutibile”.

Roger Waters ha confermato in una intervista che ha in progetto un nuovo album di inediti, quindi aspettiamo solo notizie più concrete riguardanti l’inizio delle registrazioni, mentre su David Gilmour si sa che ha scritto una nuova canzone per la moglie Polly, ma avrebbe molte altre canzoni gia pronte come demo, resta solo la voglia di iniziare un nuovo disco, anche se si dice che stia già registrando qualcosa in francia..

Questo è quanto, per il momento non c’è nessuna notizia ufficiale in merito all’uscita di album da parte di Roger e David nel 2013 e onestamente penso che se ci sia la volontà da parte loro di registrare qualcosa di nuovo ci saranno da aspettare tempi biblici, considerando la mania di perfezione assoluta dei due.

Quindi restiamo nella speranza che le voci si trasformino in qualche annuncio ufficiale.

Shine On!

NEWS IN PILLOLE

Record Collector di luglio (n°403) offre la recensione del Bluray “the story of Wish you were here” con anche una intera pagina pubblicitaria e altre piccole news. Rolling Stone USA del 7 giugno (n°1158) offre una Q&A con Roger Waters in cui si parla di un “one more album” con anche una canzone già pronta da titolo “If i had been god”. Quindi potrebbero esserci news a breve di un nuovo album da parte di Roger Waters (anche se se ne parla già da tempo senza nessuna notizia concreta…). 

È uscito anche in italia il Dvd/Bluray “Pink Floyd – The Story of Wish You Were Here” disponibile dal 25 giugno. Prezzi indicativi: dvd €21,90 –  Bluray €26,90. Purtoppo come già detto non ci saranno sottotili in italiano. Per altre info: https://pinkfloyditalia.wordpress.com/2012/04/04/pink-floyd-the-story-of-wish-you-were-here-in-dvdblu-ray/

È (finalmente) uscito anche in italia il Bluray Disc di “Remember That Night” (cod. EMI 504 3099) di David Gilmour, prezzo intorno ai 21€. Avendolo comprato parecchio tempo fa in inghilterrra e possedendo anche la versione Dvd posso dire che una grossa differenza non c’è, a meno che come me non abbiate un impianto audio adeguato a cogliere tutte le sfumature del Dolby TrueHD 5.1, però naturalmente se ancora non lo avete comprato la scelta non può che cadere sul formato Bluray.

Interessante intervista a Roger Waters a boston.com: http://www.boston.com/ae/music/blog/2012/06/roger_waters.html

Dal 13 al 18 luglio al Blackall Studios di londra (http://www.blackallstudios.com/) ci sarà una mostra a cura del fotografo David Appleby su “the Wall” per celebrare i 30 anni di uscita del film, con oltre 40 fotografie dietro le quinte scattate durante la produzione del film.

Fonte: http://www.brain-damage.co.uk/index.php  /  http://www.heyou.it/

Shine On!

TRAILER PER IL DOCUMENTARIO SU “WISH YOU WERE HERE”

Trailer del documentario di Wish you were here che uscirà il 25 giugno nel Regno Unito, il 26 in Nord America e in altri paesi intorno a quella data.

Per maggiori info: https://pinkfloyditalia.wordpress.com/2012/04/04/pink-floyd-the-story-of-wish-you-were-here-in-dvdblu-ray/

Fonte:http://www.brain-damage.co.uk/index.php

Shine On!