ROGER WATERS: “IS THIS THE LIFE WE REALLY WANT?” DISPONIBILE DAL 2 GIUGNO – TUTTE LE INFO

Come previsto dai pochissimi dettagli usciti fin d’ora, il nuovo album di inediti di Roger WatersIs This the Life We Really Want?“, ha subito uno slittamento, ma dopo 25 anni di attesa, la data da segnarsi sul calendario è il prossimo 2 Giugno 2017. Ed ecco la copertina:

Il disco è prodotto dallo storico collaboratore dei Radiohead Nigel Godrich e contiene dodici brani inediti eseguiti dallo stesso Roger Waters e da Gus Seyffert (bassista per Norah Jones e frontman dei Willoughby), Jonathan Wilson (cantautore, produttore e già leader dei Muscadine), Joey Waronker (batterista in passato già al fianco di Beck e R.E.M.), Roger Manning (in passato in forze in Jellyfish, Imperial Drag, The Moog Cookbook e TV Eyes), Lee Pardini (tastierista dei Dawes), Jessica Wolfe e Holly Proctor.

Dalla prima nota stampa diramata dall’entourage dell’artista ripresa dalla stampa britannica:

‘Amused To Death’ è stato un lungimirante studio sulla cultura popolare, che ha esplorato il potere della TV ai tempi della prima Guerra del Golfo, il suo seguito, ‘Is This The Life We Really Want?’, è un severo commento del mondo moderno e di questi tempi incerti. Questo album è il naturale successore dei classici dei Pink Floyd come ‘Animals’ e ‘The Wall’“.

Il lavoro (della durata di circa 55 minuti) sarà disponibile sia sotto forma di CD (digipack), in digitale, e in formato doppio vinile da 180 grammi: tutte le versioni saranno pre-ordinabili a partire da venerdì 21 aprile.

Questa la tracklist:

When We Were Young
Déjà Vu
The Last Refugee
Picture That
Broken Bones
Is This The Life We Really Want?
Bird In A Gale
The Most Beautiful Girl
Smell The Roses
Wait For Her
Oceans Apart
Part Of Me Died 

A QUESTO LINK la versione Cd su Amazon Italia

A QUESTO LINK la versione in Doppio Vinile su Amazon Italia

Roger Waters ha pubblicato sul suo canale YouTube il primo singolo, nona traccia dell’album: Smell The Roses, ecco l’audio:

Shine On!

DAVID GILMOUR: LIVE AT POMPEII -VERSIONE TELEVISIVA-

C’è molta attesa per il Dvd/Blu-ray di David GilmourLive At Pompeii“. Al momento non c’è una data di uscita ufficiale, ma qualcosa si muove: infatti dal futuro Blu-ray è stata realizzata una versione di un’ora, disponibile per trasmissioni televisive, realizzata in 4k, con la regia di Gavin Elder, ed è distribuita dalla londinese DCD Rights. Presumibilmente questa versione di un’ora andrà in onda in Tv (Bbc?) prima del rilascio ufficiale. Altri aggiornamenti appena disponibili.

Dal sito web della DCD Rights:

45 anni dopo i Pink Floyd, David Gilmour ha filmato ‘Live At Pompeii’ nel leggendario Anfiteatro Romano, dove è tornato per due spettacolari concerti, con il suo tour durato un anno a sostegno del suo album No.1 ‘Rattle Taht Lock’. Le performances sono state le prime in assoluto con un pubblico nella’anfiteatro romano, e solo per due notti, i 2.600 spettatori stavano esattamente dove i gladiatori avrebbero combattuto nel primo secolo AC. David Gilmour Live At Pompei è uno spettacolo audio-visivo, con laser, articoli pirotecnici e uno schermo enorme circolare su cui pellicole appositamente create completano le canzoni selezionate, ma di primaria importanza, soprattutto, è la musica sorprendente e performance stellari da una all-star band. Lo show comprende canzoni da tutta la carriera di David, così come molti classici dei Pink Floyd, tra cui ‘One Of These Days’, l’unica canzone che è stata eseguita anche nel 1971. Entrambi i concerti hanno visto anche performance molto speciali di ‘The Great Gig In The Sky’ da ‘The Dark Side Of The Moon’, cui David ha raramente suonato come artista solista. Questa performance di 60 minuti include gli highlights da entrambi gli show, girati in 4k dal regista Gavin Elder. David Gilmour Live At Pompeii mostra un artista al top della sua carriera, l’esecuzione di materiale incredibile con la sua band di livello internazionale, in un ambiente unico, in un’occasione molto speciale“.

Shine On!

NICK MASON: INTERVISTA SUL MENSILE “RUOTECLASSICHE”

Ruoteclassiche è il mensile leader nel settore delle auto storiche, da quasi trent’anni si occupa con passione e rigore tecnico di tutto l’universo del collezionismo automobilistico. Grazie alla sua competenza è divenuto una vera guida per orientarsi nel mondo del collezionismo, e da oggi è in edicola il numero di Aprile con un servizio di ben 8 pagine su Nick Mason e dei due amori della sua vita: musica e motori… Sulla pagina Facebook del mensile è anche disponibile un video di 11 minuti:

Shine On!

PINK FLOYD: “INTERSTELLAR OVERDRIVE” INEDITA PER IL RECORD STORE DAY 2017

In occasione del Record Store Day 2017, uscirà un’edizione davvero speciale tutta dedicata ai Pink Floyd: un vinile a 12 pollici one-sided (cioè col microsolco solo su un lato, l’altro è vuoto), con una versione inedita di “Interstellar Overdrive” di quasi 15 minuti (14 minuti e 57 secondi per l’esattezza). Il brano, del 1966, è stato scritto e suonato dal nucleo storico della band, ovvero Syd Barrett, Roger Waters, Richard Wright e Nick Mason. La pubblicazione è prevista per il 15 aprile, su un vinile da 180 grammi.

La registrazione originale è stata fatta presso studio di Thomson a Hemel Hempstead, nell’Hertfordshire, nell’ottobre 1966, prima che la band firmasse per la EMI.

Il disco esce per la “Legacy” e sarà accompagnato da un poster ed una cartolina che ritrae la band durante un live londinese del 1967.

Più info sul Record Store Day 2017 a questo link.

Shine On”

ROGER WATERS: NUOVA ANTEPRIMA SUL NUOVO ALBUM

A Roger Waters piace tenere sulle spine i suoi fan, questo è certo. Ed infatti ecco a voi un altro estratto dall’attesissimo nuovo album “Is This The Life We Really Want?” atteso per il 19 Maggio 2017. Questo video -seppur molto breve- mostra riprese della realizzazione del disco accompagnata da una ballad acustica che richiama molto “Mother” da “The Wall”, si sentono addirittura i respiri… Aspettiamo con ansia altre anticipazioni..

Shine On!

PINK FLOYD: “24 HOURS” – DOCUMENTARIO SUI BOOTLEG

Non so quanto faccia piacere ai possessori del cofanetto “The Early Years 1965-1972” che dopo aver speso una fortuna, il canale YouTube dei Pink Floyd stia poco a poco pubblicando parecchio del materiale in esso contenuto: infatti è disponibile ora anche uno spezzone dello speciale “24 hours – Bootleg Records” andato in onda in Inghilterra nel 1971 e che comprende una interessantissima intervista al manager dei Pink Floyd Steve O’Rourke riguardo alle registrazioni pirata dei concerti (detti Bootlegs) e un breve spezzone in studio di registrazione mentre il gruppo lavora ad “Echoes” dall’album Meddle.

Shine On!